Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Moviola - Ieri alle 09:56

Fiorentina vs Lazio, una gara sentita

La partita tra la Fiorentina e la SS Lazio è da sempre una gara sentita. C’è una rivalità che qualcuno ritiene di fare iniziare nell’anno in cui virtualmente perdemmo uno scudetto “strameritato” in quel di Firenze, altri dall’antipatia che esisteva tra le due tifoserie fin dagli anni settanta, quando erano posizionate in barricate diametralmente opposte. Tutto questo ha contribuito è ovvio, ma le prime avvisaglie di questo rapporto non proprio idilliaco vanno ricercate indietro nel tempo, bisogna fare un salto fino negli anni cinquanta. Il 6 ottobre del 1958 la SS Lazio di Lovati, Tozzi e Prini ( non vi ricorda niente quest’ultimo nome ? ) era di scena nella città toscana. I padroni di casa attendevano questa gara con ansia, davanti al loro pubblico...
Moviola - 18 Ottobre 2014 alle 08:00

Vecchi Stadi: il Viale Brin

In queste ultime settimane, in questi ultimi mesi, a tanti ternani è capitato di tornare a camminare per viale Brin. Non solo agli operai, ai lavoratori dell’Acciai Speciali Terni che rischiano i licenziamenti, non soltanto ai loro familiari. Anche a tanti altri che – nel bene e nel male – considerano la fabbrica una parte irrinunciabile della città e che hanno avvertito il bisogno di essere presenti davanti alle portinerie o sotto le finestre della Morselli a cercare di far sentire la propria voce insieme a quella dei diretti interessati. Ma per arrivare lì, vicino alla palazzina degli uffici, occorre passare davanti a quell’incrocio, appena dopo la Fabbrica d’Armi. Non un incrocio come gli altri, almeno per chi ha superato gli “anta”. E’ la strada...
Moviola - 17 Ottobre 2014 alle 08:29

Vecchi stadi: il Filadelfia

Per volere del Presidente del Torino, Conte Enrico Marone di Cinzano, nel 1926 viene, costruito lo Stadio Torino. Progettato dall’Architetto Miro Gamba, ed eretto in cemento armato dalla ditta Filippa di Torino. L’inaugurazione avviene il 17 ottobre 1926 alla presenza del Principe Umberto di Savoia (poi ultimo Re d’Italia) e della Principessa Maria Adelaide. Prima gara ufficiale disputata il 17 ottobre 1926. Torino: 3° giornata del campionato Divisione Nazionale Girone B. Torino - Fortitudo Roma 4-0. Reti: 70' e 75' G. Rossetti, 80' e 83' J. Libonatti. Lo Stadio Torino, viene, presto ribattezzato dai tifosi “Stadio Filadelfia” il mitico “Fila”. Questo “tempio” è legato soprattutto alle imprese del “Grande Torino”. Per...
il regista - 16 Ottobre 2014 alle 17:13

L'attuale degrado dello Stadio Flaminio

Quante volte i tifosi Laziali hanno sognato di poter vedere la SS Lazio giocare ancora allo Stadio Flaminio. La nostra Associazione, qualche anno fa, raccolse addirittura più di 15.000 firme di tifosi biancocelesti che auspicavano questa soluzione. Un risultato davvero sorprendente. Eppure il nostro sforzo per riportare la SS Lazio vicino a dove sorgeva il vecchio campo della Rondinella non fu ascoltato. Oggi questo storico impianto, progettato dalla famiglia Nervi, verso la fine degli anni cinquanta, in previsione delle olimpiadi di Roma del 1960, è nel più totale abbandono. Per certi aspetti ricorda tristemente il velodromo dell’Eur, che venne abbattuto dopo anni di degrado, anch’esso, guarda caso, dopo essere stato costruito in previsione dei giochi olimpici romani. Lo storico Stadio...
Moviola - 14 Ottobre 2014 alle 07:38

La Lazio del meno 9

Roma rione Prati, il 9 gennaio del lontano 1900 nasce la prima squadra della capitale ovvero la Lazio. Il nome Lazio venne scelto nell’intenzione dei padri fondatori per comprendere un ambito più grande della stessa capitale coinvolgendo anche gli abitanti della regione Lazio. Invece i colori scelti furono il bianco e celeste omaggiando la Grecia patria dei giochi olimpici al cui spirito i padri fondatori si ispirarono e come logo l’aquila che secondo la simbologia antica rappresenta Zeus principale divinità del pantheon ellenico. Nella lunga storia del sodalizio biancoceleste ci sono state gioie e dolori vittorie e sconfitte giornate gloriose e giornate umilianti ma se c’è un periodo che i tifosi laziali ricordano in una certa maniera e sicuramente la stagione dell’ 1986 1987 una squadra...
il regista - 13 Ottobre 2014 alle 14:26

Il fango di Genova

In questi giorni nella città di Genova, si è compiuto l’ennesimo scempio italico. Nonostante quanto era accaduto solo pochi anni fa, un'altra ondata di fango ha travolto la città ligure. Come sempre non c’è stato nessuno che ha fatto il mea culpa, tutti innocenti, nessuno sapeva niente e tutti avevano fatto tutto quello che era nelle loro possibilità. Ascoltando le interviste ai soliti politici, amministratori, dirigenti, tecnici, molti dei quali, se non tutti lautamente pagati, tutti erano maestri nella ben collaudata tecnica dello scarica barile. “ Non ho avuto le previsioni in tempo”, “ la colpa è della burocrazia” e via farneticando. Mentre nessuno si faceva vedere nella città ligure, neppure le massime istituzioni, una...
Polisportiva SS Lazio - 13 Ottobre 2014 alle 07:43

Fatal Catania, la SS Lazio Calcio Femminile incassa il poker

Si chiude con una cocente sconfitta la prima trasferta biancoceleste della nuova stagione: il Catania, squadra neo-promossa in serie B, fa lo sgambetto alla Lazio e sale a tre punti in classifica, agganciando proprio le capitoline. Con una formazione in emergenza mister Seleman opta per schierare Castiello al centro della difesa in coppia con Savini, davanti a Morelli. Sulle fasce spazio a Pezzotti e Grassi, con Monaco, Cutillo e Lombardozzi a sostegno di Di Paolo, Corradino e Celli. Parte meglio la Lazio che, come ci ha ormai abituato, colleziona numerosi occasioni da gol senza tuttavia arrivare a stoccare la zampata vincente e metterla in rete. Gol mancato gol subito, legge inappellabile del gioco, ed è proprio la formazione di casa a passare in vantaggio: Manno al quarto d'ora supera Morelli, ma la gioia etnea dura...
Polisportiva SS Lazio - 12 Ottobre 2014 alle 09:13

SS Lazio Pallanuoto beffata da un gol nel finale

Partita dal retrogusto amaro al Salaria Sport Village, nella prima gara stagionale di fronte al proprio pubblico e seconda giornata del campionato di A1. La SS Lazio Nuoto dopo aver condotto, inseguito e domato a tratti il Posillipo deve arrendersi alla squadra napoletana, ma solo nel finale. Risultato: 13-12, a 40 secondi il gol vincente dell’ex Mandolini che nulla toglie comunque alla prestazione delle aquile biancocelesti, imprecise in alcune fasi ma capaci di restare in gara fino all’ultimo pur al cospetto di una big del campionato. Capitolini ancora fermi in classifica e alle prese con un calendario complicato. LA CRONACA – Come era accaduto contro il Brescia, il primo gol della Lazio porta la firma di Joshua Samuels dopo appena un minuto. Pochi secondi più tardi arriva il pareggio su rigore di...
Polisportiva SS Lazio - 12 Ottobre 2014 alle 09:09

La SS Lazio Rugby sconfigge L'Aquila

Vittoria all'esordio in casa per l'IMA Lazio Rugby contro la formazione dell'Aquila Rugby Club. Partita molto combattuta al Giulio Onesti, con  la formazione ospite  che apre le marcature al 5' con un calcio piazzato di Forte, al quale al 13' risponde il centro laziale  Nathan  fissando il punteggio sul 3 a 3. Al 22' L'Aquila di nuovo in vantaggio con la marcatura di Lofrese, che sfrutta un errore della difesa biancoceleste. La Lazio reagisce subito e dopo numerose sortite nella metà campo avversaria riesce a segnare grazie ad una meta tecnica trasformata ancora da Nathan chiudendo il primo tempo sul 10 pari. Nella seconda frazione di gioco la Lazio parte subito forte con un drive concretizzato da Filuppuvvi e trasformato da Gerber.  Al 47' Forte accorcia ancora le...
Polisportiva SS Lazio - 11 Ottobre 2014 alle 09:12

Oggi esordio casalingo per la SS Lazio Rugby 1927

Esordio in casa per la S.S. Lazio Rugby 1927 che oggi 11 Ottobre affronterà L’Aquila Rugby Club nella seconda giornata del massimo campionato Italiano. Tre i cambi nella formazione annunciata dai tecnici De Angelis e Mazzi, rispetto al XV sceso in campo sabato scorso a Viadana. In prima linea dal primo minuto Vannozzi, Lupetti e De Gregori ; in terza linea torna dopo un lungo stop Carlo Filippucci, che affiancherà capitan Mannucci e Gonzalo Padrò. Esordio in maglia biancoceleste per Martinelli nel ruolo di mediano di mischia. La probabile formazione: Lo Sasso, Di Giulio; Nathan; Gerber; Bruni; Martinelli; Mannucci (Cap); Padrò; Filippucci; Damiani; Devodier; Vannozzi; Lupetti; De Gregori. A disposizione: Pepili; Daniele; Vagnoni; Fratalocchi; Riccioli; Ventricelli; Gentile; Iacolucci;...