Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Calcio che passione - Oggi alle 08:30

Scopriamo i tifosi dell'AS Saint-Etienne

I primi gruppi di tifosi organizzati dell’ AS Saint-Etienne nascono addirittura nel lontano 1933, l'associazione che riuniva i sostenitori dell' ASSE, a quei tempi si chiamava Membres Associés de l'AS Saint-Étienne, che è diventata nel 1970 la Fédération des Associés Supporters de l'ASSE. Questa  associazione include oggi un vasto numero di club (circa 200), sia cittadini che della loro regione. Ovviamente cercano di essere presenti sia all’interno del Geoffroy-Guichard che in occasione delle loro partite in trasferta, contribuendo a creare quella che loro si vantano di chiamare l’"onda verde". Esistono anche dei club di tifosi in regioni molto lontane dalla città di Saint-Etienne, addirittura in paesi stranieri. Questa...
Polisportiva SS Lazio - Ieri alle 09:13

Le amichevoli della SS Lazio C5 femminile

Questo è il calendario con tutti gli impegni amichevoli della S.S. Lazio c5 femminile. Il campionato inizierà domenica 4 ottobre: Giovedì 03 Settembre ore 20.30 “Pala Sabina” di Passo Corese (RI) ASD Sabina Lazio Calcetto – Lazio C5 Femminile Domenica 06 Settembre ore 16.30 “Palazzetto dello Sport” di Fiano Romano (RM) Lazio C5 F.le – Vis Fondi, a seguire Lazio C5 F.le – CLT Terni Martedì 08 Settembre ore 21.00 “Palazzetto Settecamini” di Tivoli (RM) New Team Tivoli - Lazio C5 Femminile Giovedì 10 Settembre ore 20.30 “Palazzetto dello Sport” di Fiano Romano (RM) Lazio C5 Femminile – Virtus Fenice Futsal Domenica 13 Settembre ore 16.30 “Pala Gems” di Roma Lazio - Lazio C5...
Annunci Flash - 27 Agosto 2015 alle 09:45

Bayer 04 Leverkusen Fussball vs SS Lazio

Anziché scrivere un nuovo articolo sulla partita di ieri sera, potrei tranquillamente fare un bel copia-incolla, utilizzando un qualsiasi vecchio pezzo scritto dal 2004 ad oggi. In tutti questi anni, se ci pensate bene, nulla è cambiato. Ieri sera i biancocelesti si sono presentati in Germania a giocare la partita per cui hanno lottato un intero campionato, con il portiere di riserva, senza un calciatore che potesse sostituire Biglia e senza un attaccante di ruolo. I nostri avversari hanno avuto così la vittoria servita su un piatto d’argento … e pensare che poi vedendoli all’opera non erano neppure una squadra imbattibile … I ragazzi in biancoceleste hanno fatto quello che hanno potuto, c’è chi ha stretto i denti e giocato fuori ruolo e chi ha sopperito con il cuore...
Moviola - 26 Agosto 2015 alle 10:16

Correva l'anno 1999

e la SS Lazio di Cragnotti segnava in quel di Leverkusen
Polisportiva SS Lazio - 25 Agosto 2015 alle 11:41

Agostina Chiesa un'argentina alla SS Lazio

I calciatori provenienti dall’Argentina sono parte integrante della nostra centenaria storia, sono stati infatti protagonisti in campo in tante delle nostre vittorie, tante affinità ci hanno sempre legati. Prima di tutto i colori: l’albiceleste, ma anche la voglia di lottare contro tutto e tutti e un carattere che non conosce inutili fronzoli. Non a caso quando ci capita di guardare in televisione, il derby sudamericano per eccellenza, quelli della mia generazione, non hanno alcun dubbio nel tifare per i calciatori in maglia albiceleste, piuttosto che per i brasiliani che ricordano tanto, caratterialmente, un’altra squadra della nostra città. Negli anni quaranta fu Enrique Domingo Flamini, il flaco, a far impazzire i tifosi biancocelesti. Arrivò alla Lazio nella stagione 1939-40 e ci...
Polisportiva SS Lazio - 24 Agosto 2015 alle 12:06

Tanti nuovi arrivi per la SS Lazio Rugby 1927

Tanti nuovi arrivi nelle fila della SS Lazio Rugby 1927, con l’intento di disputare ancora una stagione a grandi livelli. Il primo acquisto arriva dall’Argentina: cresciuto rugbisticamente in uno dei più antichi e blasonati club argentini, il CASI, Juan Francisco Ymaz approda alla Lazio dopo aver vestito la scorsa stagione la maglia del Valpolicella Rugby (Serie A)  con la quale ha messo a segno 6 mete in 3 partite facendosi notare anche dal Benetton Treviso,  che lo ha voluto inserire nel gruppo di permit players lo scorso febbraio. Numero 8  imponente di 191 cm per 107 Kg, ottimo ball carrier dotato di notevoli skills individuali ed ottimo placcatore, Ymax si unirà al gruppo a fine agosto, a disposizione di coach Pratichetti  “Con Ymaz riteniamo...
Tribuna Tevere il Sodalizio - 23 Agosto 2015 alle 10:52

Stadi ... militarizzati

Quando in Germania ci furono i primi duri scontri tra tifosi rivali, il ministro degli interni tedesco Hans-Peter Friedrich  disse chiaramente che la priorità per le autorità tedesche era quella di “dialogare con i tifosi”. Solo questo avrebbe portato alla soluzione del problema. Nacquero così, finanziati dallo Stato e dalla Federazione Calcistica tedesca i Fan Projekt che ebbero un ruolo determinante nell’integrazione di tutti i tifosi tedeschi. Oggi si occupano non solo di organizzare trasferte,  o di accompagnare allo stadio i disabili, ma anche di trovare lavoro e dare istruzione ai tifosi in difficoltà. Tutto questo ha portato nel corso degli anni a stadi sempre più pieni non solo di spettatori, ma soprattutto di passione. Bandiere, sciarpe e striscioni sono...
Annunci Flash - 23 Agosto 2015 alle 09:37

Lazio-Bologna

Torna il campionato e torna la solita Lazio di Pioli con l’immancabile modulo  4-3-3: in porta, manca Marchetti, e gioca il secondo portiere, il quartetto di difesa è composto da destra a sinistra da Basta, De Vrij, Gentiletti e Radu, a centrocampo agiscono Parolo, il capitano Biglia e Lulic mentre il trio offensivo è composto da Candreva, Keita e il nuovo arrivato Kishna. Il brasiliano Anderson siede in panchina. Dall’altra parte il Bologna del vecchio biancoceleste Delio Rossi è ancora un cantiere aperto, con tanti nuovi giocatori arrivati da poche ore come Crimi partito titolare, Destro e Pulgar entrati dalla panchina nel corso della contesa. Dopo dieci minuti arriva la prima occasione per la Lazio: Candreva di testa sfiora l’esterno della rete dopo un cross di Kishna. Sette...
il regista - 22 Agosto 2015 alle 12:29

Un campionato ... la felicita'

Quella domenica c'era il sole ovunque. In Italia. A Roma e anche a Perugia. E c'era una squadra fortissima, così piena di carisma che la maggior parte dei suoi giocatori avrebbe fatto da capitano in qualsiasi squadra di serie A. Ma c'era un sogno che stava svanendo all'ultima giornata. Come l'anno prima. Con la rivale di turno impegnata a Perugia. Come l'anno prima. Corsi e ricorsi e un destino beffardo. Da SS Lazio ! C'era il sole dicevamo. Che splendeva forte, accenno violento di un'estate anticipata. E c'eravamo noi innamorati più di sempre ma un pò disillusi. C'era una protesta in corso per lo scempio dell'anno precedente. C'era la rabbia di chi ne aveva viste e subite tante. E poi c'erano Veron, Inzaghi e Simeone. Tre a zero e tutti a...
calcio d'angolo - 12 Agosto 2015 alle 10:19

Gli anni della Lacoste

Era un mago con la racchetta già quando aveva solo 15 anni, così il padre di René capii il suo talento per il tennis e diede al giovane la sua benedizione nel lasciare gli studi e tentare la fortuna su un campo in terra battuta. Una scommessa difficile che venne vinta; a ventuno anni, Rene venne soprannominato 'The Crocodile' per il suo feroce stile di gioco, che si era ampiamente visto agli US Open e a Wimbledon. Nel corso della sua breve carriera Rene ha vinto cinque “Grand-Slam” ed è considerato uno dei grandi del tennis di tutti i tempi. A parte il successo sul campo, la sua scelta nella maglia da indossare ha  assicurato che il nome Lacoste diventasse conosciuto in tutto il mondo anche dalle generazioni future. Negli anni ruggenti delle sue vittorie Rene si era stancato di...