Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Polisportiva SS Lazio - 28 Febbraio 2015 alle 09:50

Coppa Italia: la SS Lazio C5 femminile esce ai quarti

In un PalaRigopiano stracolmo per l’ultimo quarto di finale di giornata, esce sconfitta la Lazio campione in carica. Seconda vittoria consecutiva per il Montesilvano: infatti, dopo il 4-3 di domenica scorsa in campionato ecco che è arrivato anche il 5-3 per le abruzzesi. Con un arbitraggio decisamente “poco ortodosso” merito comunque al Montesilvano che, come per la gara di campionato, ha dimostrato più cinismo e cattiveria sotto porta. Una gara nel complesso splendida con continui capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra. Certo rimane il rammarico per le occasioni fallite e per una coppa Italia che finisce troppo presto per le biancocelesti.   La cronaca. Lazio che partiva con Ana Catarina, Presto, Ceci, Cely e Luciléia, di fronte Ghanfili, Borges,...
Calcio che passione - 27 Febbraio 2015 alle 08:11

Il modello tedesco, un modello che nessuno prende in considerazione

I tifosi più appassionati della curva del Bayern Munchen hanno rilasciato, poco tempo fa, un’interessante intervista ad un quotidiano sportivo e alcune cose che hanno detto (di cui noi abbiamo parlato diffusamente sia su questo sito che a Radio Sodalizio-Vecchi Spalti) dovrebbero far pensare e riflettere, soprattutto quelli che gestiscono il nostro moribondo calcio. Qui, sono anni, in cui i tifosi più appassionati vengono considerati come la causa di tutti i mali del nostro calcio, glissando sempre però sui vari scandali che hanno colpito i vari presidenti e dirigenti di tutte le nostre  categorie calcistiche,  cosa che stride con quanto accade nella vicina Germania dove, come asseriscono anche i tifosi appassionati del Bayern Munchen : “Sta crescendo ovunque il numero di tifosi nelle...
Polisportiva SS Lazio - 26 Febbraio 2015 alle 19:23

La SS Lazio Calcio a 5 vince e si qualifica per la semifinale di Coppa Italia

Una grande Lazio si prende l'accesso in semifinale battendo 6-3 il Rieti al termine di una partita praticamente perfetta. Grande conduzione di gara da parte degli uomini di Mannino che chiudono 2-0 il primo tempo, allungano 5-1 nella ripresa e resistono al ritorno dei cugini. Il sigillo finale lo mette il capitano Saul a 2' dalla conclusione. Primo tempo - La Lazio comincia alla grande la partita e dopo solo 1'20'' passa in vantaggio: Schininà trova Paulinho tutto solo in banda destra, l'ex Pozo si presenta davanti a Micoli e lo batte con un bellissimo tocco sotto. La reazione del Rieti c'è ed è in un tiro Davì, deviato in angolo da Molitierno e in un tentativo di Jeffe che, liberato da Suazo, spedisce alto sulla traversa. Al tredicesimo grande parata di...
Calcio che passione - 26 Febbraio 2015 alle 13:17

La favola dei Pilgrims

Un aneddoto e un giuramento. Si potrebbe incominciare così il racconto sul Plymouth Argyle. Solo che l’aneddoto in rapporto al giuramento ribalta completamente la logica temporale aprendo tra loro un varco distante un oceano e cinque secoli di storia. Ma se dobbiamo partire facciamolo con l’aneddoto. Il 14 aprile 1984 è una bella giornata di sole su Birmingham. Non si poteva chiedere di meglio per una semifinale di FA Cup. Ai tornelli d’ingresso dell’Villa Park si presenta zoppicando Micheal Foot, settanta primavere, rosetta verde appuntata al montgomery e l’inseparabile bastone. C’è un problema però. Lui può entrare ma il bastone no. Lo steward è irremovibile: “Non m’interessa chi è lei signore, non può portare il suo bastone...
il regista - 25 Febbraio 2015 alle 08:51

Il triste destino del Velodromo dell'Eur, pone qualche dubbio

Chi ha abitato da ragazzino nello storico quartiere  dell’Eur,  ha sempre considerato il Velodromo come un impianto bello e misterioso. Dal di fuori ci ricordava un’ affascinante stadio di calcio, simile allo Stadio Flaminio, dall’altro con i suoi cancelli arrugginiti e con il suo stato di perenne abbandono, sembrava un qualcosa di lontano e misterioso. Così spesso nei giorni in cui decidevamo di non entrare a scuola, temendo questa o quella possibile interrogazione, ci dirigevamo al vecchio Velodromo. Superando le rotte reti di recinzione entravamo al suo interno e restavamo sbigottiti di come uno stadio così ben fatto potesse essere così in abbandono. Ci sedevamo su quegli spalti, circondati dalle erbacce che minacciavano le belle gradinate, e sognavamo di poterci un giorno veder...
fuorigioco - 24 Febbraio 2015 alle 18:03

Dark Quarterer ... una metafora per il viaggio della vita

Un omaggio per gli appassionati del progressive rock. In uscita l'album di una band molto particolare: i Dark Quarterer, pionieri dello stile epic/progressive, che hanno terminato il loro sesto album dal titolo “Ithaca”. Il gruppo è entrato di gran diritto nel roster di "Metal on Metal Records" I Dark Quarterer sono nati nel 1980 a Piombino, sebbene le origini della band risalgano al 1974 (quando suonavano cover con il nome di Omega R), e hanno pubblicato il loro omonimo album di debutto nel 1987. Si sono guadagnati lo status di culto nell’underground per mezzo di cinque album in studio (ristampati diverse volte negli anni) e parecchie esibizioni dal vivo, incluse apparizioni a prestigiosi festival in tutta Europa. In tempi recenti, hanno suonato in Germania, Svezia, Danimarca, Norvegia,...
Tribuna Tevere il Sodalizio - 23 Febbraio 2015 alle 13:46

Quando il risultato in campo e' meno importante

Ieri nel palazzetto di Fiano Romano si è giocato il “ big match” della stagione. Si sono infatti affrontate due delle migliori squadre del futsal femminile del nostro campionato. Alle 17:30 sono scese in campo le formazioni della SS Lazio ( con una casacca che ricordava la nazionale Australiana ) e del Città di Montesilvano. Sono le due compagini che guidano il girone B del massimo campionato e possono schierare alcune tra le calciatrici migliori del mondo. La partita però era importante, anzi importantissima per un altro motivo che prescinde dal gioco del calcio. La SS Lazio Calcio a 5 femminile aveva deciso di devolvere interamente i soldi ricavati dalla vendita dei biglietti d’ingresso all’associazione che si occupa di offrire una vita migliore alle persone colpite dalla Sindrome...
il regista - 23 Febbraio 2015 alle 12:54

Gli incidenti di ieri a Pescara

La S.S. Lazio Calcio a 5, dopo aver rianalizzato i fatti del Pala Rigopiano di Pescara anche con l’ausilio di riprese video proprie che saranno rese pubbliche quanto prima, intende fornire la sua ricostruzione degli eventi che hanno portato alla chiusura anticipata dell’incontro a 5’20’’ dal termine sul risultato di 2-1 per il Pescara.   Prima di ogni altra cosa però, si intende esprimere vicinanza al giocatore Tiago De Bail, senza dubbio colui che dalla trasferta esce con il bilancio peggiore, avendo riportato, dopo aver subito un’espulsione per doppia ammonizione che continuiamo a ritenere profondamente ingiusta, una ferita al labbro superiore per cui si è reso necessario il trasporto in ambulanza al pronto soccorso, dove gli sono stati applicati ben 25 punti di sutura...
Annunci Flash - 23 Febbraio 2015 alle 08:12

Lazio-Palermo

In una partita emozionante, la Lazio è riuscita a ribaltare il risultato contro il Palermo, dopo essere passata in svantaggio, giocando una buona ripresa e tornando nei piani alti della classifica. Sorrentino si è dimostrato un ottimo portiere, salvando in più riprese la sua formazione, ma non è bastato ai rosanero per uscire imbattuti da Roma. La Lazio ha giocato ovviamente con il 4-3-3. Marchetti è tornato titolare. Cavanda era il difensore destro al posto di Basta infortunato. Radu giocava a sinistra della linea di difesa. Mauricio e De Vrij sono stati i due difensori centrali. Cataldi (a destra), Biglia (centrale) e Parolo (a sinistra), sono stati i tre centrocampisti, che hanno aiutato sia in fase difensiva che in quella di attacco. Candreva era l'ala destra, con Mauri sul lato opposto e...
Polisportiva SS Lazio - 22 Febbraio 2015 alle 10:00

Dal 1900 lo sport a Roma

Lazio-Castelderg. È questa la partita che segna l’esordio assoluto della SS Lazio Calcio Gaelico. Al “Tre Fontane”, all’Eur, va in scena l’incontro tra la formazione biancoceleste e gli irlandesi della contea di Tyrone. Il calcio d’inizio, previsto per le 11 di mattina, è posticipato di qualche minuto per un inconveniente tecnico per i rossoneri . Comincia così la partita che vede il Caisleàn na Deirge (questo il nome in gaelico) più avanti nella condizione fisica e meglio disposto tatticamente. Il movimento italiano è agli albori e si nota: oltre alla Lazio, infatti, sono presenti sul territorio italiano solamente altre due compagini. Le venete del Padova e del Rovigo. Passaggi di mano, calci al volo, intercettamenti, velocità. Tutto...