Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Annunci Flash - Oggi alle 07:48

Hellas Verona - Lazio

Dopo le vittorie di fila, la Lazio ha giocato contro l’Hellas Verona ieri sera in trasferta. La Lazio e il Verona sono entrate in campo con la stessa formazione il 4-3-3. I biancocelesti hanno schierato  Marchetti come portiere, di fronte a lui agivano Ciani e De Vrij nel ruolo di difensori centrali mentre Cavanda con Radu erano i difensori laterali, rispettivamente a destra e a sinistra. Onazi è stato il centrocampista difensivo con Parolo e Biglia accanto a lui. Candreva era l'ala destra in attacco con Lulic dalla parte opposta con Djordjevic che si muoveva come attaccante centrale. In panchina sedevano Berisha, Strakosha, Novaretti, Braafheid, Pereirinha, Ledesma, Gonzalez, Klose, Ederson e F. Anderson. Dall'altra parte, l'Hellas Verona ha utilizzato Rafael in porta. Il greco Moras con il...
Moviola - Ieri alle 13:39

I ricordi di Hellas Verona - Lazio

Era una fredda domenica prima di Natale, quando la SS Lazio espugnando lo stadio Bentegodi di Verona, guadagnava la testa della classifica del massimo campionato. Era la stagione 1973-74, era la SS Lazio di Maestrelli, Chinaglia, Re Cecconi, D’Amico. Altri uomini, altra SS Lazio. I biancocelesti partono con autorità, vederli giocare è un piacere. Al 36’ sono già in vantaggio, l’azione è bella e merita di essere ricordata. Nanni recuperava un pallone a Mazzanti, il tempo di alzare gli occhi e vedere libero Renzo Garlaschelli, in un attimo lancio preciso e sfera che arrivava all’ala biancoceleste. Stop preciso, Renzo scatta da sinistra verso il centro dell’area scaligera, salta con disinvoltura l’esperto libero scaligero Mascalaito e con un tiro preciso, in...
Polisportiva SS Lazio - Ieri alle 13:36

Coach Stan Bedwell e' il nuovo capo allenatore dei Lazio Marines

È uno dei più vincenti allenatori della storia del football europeo, 42 vittorie e solo 9 sconfitte come Head Coach in 6 diversi paesi, 3 titoli nazionali, l'ultimo nel 2013 con i Turku Trojans, ed una finale Efaf Cup con i Wildboars di Krajevac, 3 anni da coordinatore offensivo nella Njcaa, la lega americana dei junior colleges, con numeri importanti (quest'anno con i Wildcats di North Dakota il suo attacco ha raggiunto i vertici del ranking nazionale): è Stan Bedwell, con il quale i Marines hanno siglato un contratto triennale per guidarli ai vertici del panorama nazionale. "Ho avuto modo di conoscere parecchi allenatori, a tutti i livelli del football, è credo che coach Bedwell sia assolutamente il meglio per il nostro progetto. Insieme perseguiremo quell'idea di eccellenza che...
Moviola - 29 Ottobre 2014 alle 07:36

Maestrelli

Se ci sono storie di uomini di calcio veramente uniche una di queste è sicuramente quella di Tommaso Maestrelli, premettiamolo subito, non solo l’allenatore del primo scudetto laziale del ‘73- ’74, al comando di un vero e proprio gruppo di eroi ma un uomo veramente con la u maiuscola. Toscano di Pisa, iniziò la sua buona carriera da calciatore a Bari, in questo periodo purtroppo fu chiamato alle armi eravamo in pieno conflitto mondiale e dovette partire per il fronte slavo, ferito a una gamba dopo essersi ripreso purtroppo fu catturato e fatto prigioniero dai tedeschi liberatosi insieme ad altri prigionieri causa l’imminente sconfitta dei tedeschi nel secondo conflitto mondiale poté rientrare in Italia e continuare la sua attività di calciatore. Molto più tardi sembrava...
Polisportiva SS Lazio - 29 Ottobre 2014 alle 07:24

Missione Sud America: la SS Lazio Femminile apre una scuola calcio in Colombia

Educare e crescere attraverso il calcio: possibile? E' questa la nuova sfida che la Lazio si propone di affrontare al di là dell'Oceano, sponda America Latina. Ci troviamo a Santa Fe de Bogotà, capitale della Colombia, paese ricco di risorse naturale ma dal passato, remoto e recente, piuttosto travagliato, politicamente ed economicamente: da una parte, entrando in città, scorgiamo la Candelara e i grandi parchi botanici, dall'altra un panorama desolato e lasciato a sé stesso. Ed è lì, laddove ce n'è più bisogno, che l'Aquila laziale vola, con il doppio intento di divertire con il calcio e sensibilizzare su temi che sono ben più che scottanti, in Italia come oltreoceano. Sui media colombiani vige un'espressione ricorrente: “La...
il regista - 29 Ottobre 2014 alle 07:18

La protesta di Liverpool

I tifosi del Liverpool FC hanno protestato contro i prezzi dei biglietti imposto dalla società per le partite che vengono giocate nello stadio di Anfield durante la loro gara, terminata con un pareggio per 0-0 contro l'Hull City. Nella curva della Kop sono stati esposti degli striscioni con scritto “£ nough è di £ nough” ( quando è troppo è troppo ) e 'Nella Kop i bambini pagano come gli adulti' . I tifosi sono arrabbiati perché devono arrivare a pagare fino a 59 sterline per poter vedere i loro beniamini, che nello scorso campionato, furono tra i protagonisti nella corsa finale per la conquista del titolo. Il biglietto più economico per poter assistere ad una partita del Liverpool FC ad Anfield è il secondo più caro...
Tribuna Tevere il Sodalizio - 28 Ottobre 2014 alle 07:59

Una triste giornata

Polisportiva SS Lazio - 27 Ottobre 2014 alle 08:12

La SS Lazio Calcio Femminile espugna Palmoli, Audax battuto 1-0

Un gol, tre punti: la trasferta di Palmoli sorride alla Lazio femminile che, grazie alla rete di Corradino giunta alla mezz'ora del primo tempo, incassa la prima vittoria stagionale in trasferta, la seconda consecutiva dopo il due a uno rifilato al Napoli. Tassello dopo tassello la Lazio comincia a recuperare i pezzi persi per via dei numerosi infortuni: in campo al centro della difesa in tandem con capitan Savini, dopo quasi un anno di stop, torna Alice Ferrazza, pedina fondamentale della difesa capitolina. Linea a quattro davanti a Morelli completata da Grassi e Vaccari, centrocampo a tre col profeta Lombardozzi affiancato da Monaco e Castiello a supporto del tridente Corradino, Di Paolo, Santoro. Parte subito con il piede sull'acceleratore l'undici di Seleman che sfiora il vantaggio proprio con Corradino che, dopo pochi...
Annunci Flash - 27 Ottobre 2014 alle 07:57

Lazio - Torino

La partita che si è giocata ieri sera allo Stadio Olimpico è stata divertente, perché le due formazioni sono scese in campo con la voglia di far bene, di vincere e di divertire il pubblico. Senza barricate, senza troppe contromosse tattiche. Lazio e Toro si sono affrontate a viso aperto. I biancocelesti sono scesi in campo con il modulo 4-3-3, Cavanda, Cana, De Vrij, Radu sono i quattro di difesa davanti a Marchetti, Parolo, Biglia e Candreva i tre centrocampisti e Anderson Djordjevic e Lulic i tre in avanti mentre Il Toro, stanco per l’impegno settimanale in Europa League, arriva a Roma senza Gazzi e Ventura si affida al modulo 3-5-1-1 col rilancio di Farnerud, alle spalle di Quagliarella. I granata non si lasciano intimorire e partono con il piglio giusto, dopo pochi minuti Sanchez Mino tenta il...
Polisportiva SS Lazio - 26 Ottobre 2014 alle 08:19

Gara sfortunata per la SS Lazio Pallanuoto

Una gara ricca di emozioni, nervosa e combattuta, con errori da entrambe le parti. Alla fine la spunta il Como che supera 9 a 8 la Lazio Nuoto al Salaria Sport Village, nella sfida valida per la 4^ giornata del campionato di A1. Le aquile erano in cerca di punti per muovere una classifica che le vede ancora a secco e forse proprio la necessità di vincere ha condizionato l’atteggiamento in vasca dei ragazzi di Formiconi che recriminano anche con la sfortuna dopo i 6 pali colpiti. Avvio lento, poi il solito carattere con la reazione, fino alla beffa finale arrivata dopo il doppio tiro sbagliato in superiorità e a pochi istanti dal termine. Nei primi minuti continui capovolgimenti di fronte che le due squadre hanno pagato nell’ultimo tempo. Apre Krizman a cui risponde un vivace Di Rocco, poi Foti e Calcaterra...