Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Calcio che passione - 23 Aprile 2013 alle 07:42

Paolo Di Canio regala il bis

Seconda vittoria consecutiva per il Sunderland che compie un altro passo verso la salvezza, per Di Canio subito una vittoria casalinga dopo le due gare in trasferta. Un goal di Stephane Sessegnon, al tramonto della prima frazione ha deciso l'incontro con l'Everton.
Dopo l'esultanza sfrenata dello scorsa domenica a Newcastle quando, per festeggiare una vittoria nel derby che mancava da tredici anni, aveva letteralmente “distrutto” i suoi pantaloni, Paolo sceglie un profilo basso per mantenere l'attenzione del pubblico sulla gara più che su di lui: niente sfilata pre gara sotto la tifoseria quindi, ma un'entrata sommessa, una stretta di mano al collega David Moyes e poi via in panchina.
I tifosi di casa, ancora inebriati dal derby, sfoggiavano t shirt inneggianti all'esultanza del mister italiano che dopo solo tre partite ha già conquistato i loro cuori. Lo stato di euforia proseguiva anche durante il match perchè il Sunderland iniziava alla grande, martellando l'Everton sin dai primi minuti. Il frutto di tanta pressione è arrivato, però, solo al 45' del primo tempo grazie ad un errore del toffee Baines che innescava l'azione che portava al vantaggio dei locali.
Il secondo tempo è stato tutto di marca blu, con gli ospiti che pressavano disperatamente (il k.o. Odierno potrebbe dire addio ai sogni di qualificazione champions) ma i “gatti neri” resistevano ( a proposito, come ai tempi dello Swindon, segnare una rete alla squadra di Di Canio è un'impresa ! ) e portavano a casa tre punti fondamentali. 
 
Renato Cignoni