Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Moviola - 23 Febbraio 2014 alle 09:27

Aspettando Lazio-Sassuolo, quella prima rete di Giorgio Chinaglia

La SS Lazio affronta il Sassuolo nell’estate del 1969. E’ soltanto la prima partita di una lunga stagione. I biancocelesti sono tornati nella massima serie e devono affrontare un campionato ricco di insidie. La Lazio dovrà disputare una stagione tranquilla, evitando fin da subito, i patemi della zona retrocessione.

 

Proprio per questo motivo, nel calcio mercato appena conclusosi, il presidente Umberto Lenzini aveva rinforzato la sua squadra, regalando al tecnico argentino Lorenzo dei giocatori giovani, di sicuro avvenire: Franco Nanni dal Trapani, Giuseppe Wilson e Giorgio Chinaglia dall’Internapoli. Qualche giornalista sembrava scettico di fronte ai nuovi arrivati, ma presto, molto presto si sarebbe ricreduto.

 

E’ il 10 di agosto quando la SS Lazio scende in campo per un’amichevole, che non passerà certo alla storia per il suo risultato e neppure per lo spessore della formazione avversaria, a quei tempi il Sassuolo militava in Serie D, ma perché quella calda giornata d’estate, un giocatore che farà la storia della SS Lazio segna la sua prima rete con la casacca che fu di Silvio Piola. La leggendaria maglia con il numero nove cucito sulle spalle. Una maglia pesante, carica di responsabilità.

 

Si gioca a Pievepelago dove i biancocelesti sono in ritiro e nonostante sia estate il cielo è coperto e piove a tratti, ma questo non ferma i tifosi biancocelesti presenti in buon numero per assistere alla prima partita della nuova SS Lazio targata 1969-70. Tanta è la voglia di essere vicini ai propri beniamini, che dovranno affrontare un campionato difficile.

 

Quel giorno scendono in campo con la maglia biancoceleste: Di Vincenzo, Facco, Chiossi, Governato, Papadopulo, Marchesi, Morrone, Massa, Chinaglia, Fortunato, Cucchi. E’ la prima partita ufficiale di Giorgio Chinaglia con la casacca della SS Lazio. Una data da ricordare !

La contesa è senza storia e i biancocelesti, nonostante il Sassuolo giochi un calcio molto difensivo, sono già in vantaggio per 3-0 dopo i primi quarantacinque minuti. Massa, Fortunato e Cucchi hanno battuto il portiere avversario Reggiani.

Al 65’ arriva la quarta rete della SS Lazio, una rete poco importante ai fini del risultato, ma importante per la storia della compagine biancoceleste. E’ la prima, di una lunghissima serie, messa a segno da Giorgio Chinaglia !

 

Una data da ricordare !

 

Quel ragazzo arrivato dal Galles, inizia a cambiare la storia della SS Lazio….

 

Una storia che dobbiamo difendere, da chi cerca di calpestarla !

 

Giorgio Acerbis