Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Polisportiva S.S. Lazio - 22 Febbraio 2016 alle 08:21

In campo con le voci

Il campionato corrente, 2015-2016, è sicuramente il torneo più difficile che la Lazio Calcio a 5 ha affrontato negli ultimi anni. Mai così in basso in classifica, infatti, è stata la formazione biancoceleste nel futsal maschile. Alle 17:59 del 20 febbraio 2016, la classifica vede la squadra di Mister Mannino ultima in classifica con 9 punti, ad un punto dal Napoli e 4 dal Corigliano. Importantissimo, sarà arrivare terzultimi per evitare i playout.

Sono proprio i calabresi gli avversari della Lazio in questo 20° turno di Serie A. La squadra di Mister Toscano all’andata ha pareggiato contro i capitolini per 6-6.

Serve, quindi, il sostegno del popolo Laziale, serve quella forza motrice che solo i tifosi della società sportiva più antica della Capitale sanno dare.

Il PalaGems, così, si trasforma in un piccolo Stadio Olimpico: Curva Nord e Tribuna Tevere. I ragazzi della Nord occupano il settore dietro la porta, il Sodalizio la tribuna laterale.

Il tifo incessante dei Laziali presenti fa si che la squadra biancoceleste giochi la partita più bella della stagione. Una partita dominata dai primissimi minuti di gioco, con i calciatori con l’Aquila sul petto mai in difficoltà.

Il primo tempo vede la Lazio portarsi in 15 minuti sul 4 a 0 con le reti di Juninho, Chilelli, Nardacchione e Pacheco. La rete del Corigliano arrivata al 18° minuto può solo rendere meno pesante il passivo. Ad un minuto dalla fine, però, ecco il gol di Cittadini. I primi 20 minuti, si concludono quindi 5-1 per i biancocelesti.

Il secondo tempo non offre grosse sorprese con la Lazio che mantiene sempre le distanze dal Corigliano. I gol di Rocha per la squadra di casa e di Dentini per i calabresi portano il punteggio sul 6 a 2. Gli ospiti provano gli ultimi tentativi sfruttando il portiere di movimento, ma subiscono il definitivo 2-7 del portiere Patrizi che realizza dalla sua porta tra gli ormai indifesi pali della squadra della provincia di Cosenza.

La Lazio, si porta così, a 12 punti, ad uno dal Corigliano e sopra di due rispetto al Napoli.

Valerio La Torre