Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Calcio che passione - 11 Giugno 2017 alle 07:58

Storia ed origini del nickname delle squadre inglesi

Una delle cose più affascinanti del calcio d’oltremanica sono gli appellativi che le squadre inglesi si sono guadagnati durante il corso della propria storia. Sono nickname che spesso richiamano le origini dei clubs, o i colori ufficiali, le particolarità delle casacche come ad esempio le strisce verticali o orizzontali e altro.

Ogni club ha il suo soprannome e ne troviamo dei più disparati come vedremo a seguire di questo articolo che andrà a svelare i nickname dei clubs più importanti e famosi. Ad esempio l’Arsenal FC sono i cannoni dovuto al fatto perché chi fondò la squadra nel lontano 1886 lavorava nell’Arsenal non a caso Arsenal è nella zona sud di Londra. Per quanto riguarda il Tottenham il soprannome è Spurs datogli dai fondatori che è dovuto a un personaggio di un opera di Skakespeare ovvero Harry Hotspur per quanto riguarda il Chelsea FC i soprannomi sono due il primo è i pensionati in onore dei pensionati che vivevano nella casa d’anziani nei pressi di Chelsea invece l’altro e più usato nickname è the blues molto probabilmente tratto dai colori ufficiali che vede il Chelsea in completo blu.

Come dicevamo spesso i nickname nascono grazie alle strisce delle jersey che come nel caso del Glasgow Celtic FC e del Queens Park Rangers FC sono orizzontali e da qui l’appellativo the hoops i cerchi o meglio i cerchiati. I vetrai è invece l’appellativo del Crystal Palace squadra londinese infatti alle origini i vetrai avevano il campo vicino ad un palazzo di cristallo Nel caso del West Ham United forse non è una esagerazione se i ragazzi in claret and blue sono più conosciuti come hammers che come West Ham Unirted nome datogli fondati nei pressi di una acciaieria e i martelli simboleggiano il lavoro dei fondatori che sembrerebbe fossero dei costruttori navali. Il Glasgow Celtic FC come il Southampton devono i natali a persone legate alla Chiesa infatti i primi furono fondati da padre Wilfried ed i secondi che vengono anche chiamati the Saints perché nati nella Chiesa di Santa Maria. Legato alla maggiore attività lavorativa della città è invece il soprannome dello Stoke City infatti sono i potters i vasai visto che Stoke è un centro dove si lavora la ceramica. I red devils di Manchester devono il colore della propria jersey a causa di un disguido della ditta produttrice che causa un errore inviò le casacche bianconere destinate al club di Manchester a Torino sponda Juve e le casacche rosse destinate al club torinese a Manchester. Reds invece è il nickname del Liverpool FC dovuto alle casacche rosse del club molti invece usano anchescousers che è l’appellativo degli abitanti della città di Liverpool che comprende anche i tifosi dell’Everton che nei fatti sono conosciuti anche come i toffee men nome che molto probabilmente è da ricercarsi nel negozio di dolciumi che anni addietro era situato vicino lo stadio.

Questi sono solo alcuni dei tantissimi nickname che tra storie e leggende aumentano il fascino del campionato oltremanica che malgrado gli stravolgimenti del calcio moderno che è incline a cambiare loghi e colori e abitudini dei fans resta ancora oggi il più bello e interessante di tutti.

Gianluca Dileo