Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Polisportiva S.S. Lazio - 13 Novembre 2017 alle 13:26

La S.S. Lazio Footgolf e Gimena Blanco

Ieri si è svolto al Golf Club Terrei dei Consoli di Monterosi il III Trofeo BCC organizzato dalla S.S. Lazio Footgolf, giovane sezione della nostra Polisportiva che in pochi anni ha letteralmente bruciato le tappe. Tante sono state le sue vittorie e tanti sono stati gli atleti che ha fatto avvicinare a questa affascinante disciplina, regalandogli al contempo, la gioia di poter indossare la casacca che hanno sempre sognato quella con l’aquila sul petto.

Tra i suoi atleti, la punta di diamante (non ce ne vogliano gli altri) è senza ombra di dubbio Andrea Piscopo, che è considerato uno dei dieci migliori atleti al mondo di questa disciplina, come ha stabilito l’autorevole Federation International Footgolf stilando il suo annuale World Ranking del 2017. Negli anni oltre a svariati titoli nazionali, da perdere il conto, ha vinto l’UK International Open insieme a Paolo Di Canio, ha rappresentato più volte la nostra Nazionale e si è appena classificato quarto, poco tempo fa, al Major 100 FIFG World Tour Japan… solo perché non era al meglio della forma.

Ieri è stata ospite della S.S. Lazio Footgolf Gimena Blanco, che ha conquistato, da imbattuta conviene ricordarlo, uno scudetto ed una Coppa Italia con la maglia biancoceleste. Ieri, prima di partire per Buenos Aires per rispondere alla convocazione da parte della Nazionale argentina, impegnata nel campionato sudamericano, si è voluta anche cimentare con questa disciplina sportiva molto seguita anche nel suo paese.

Ovviamente la “sfida” è stata con Andrea Piscopo. Poche buche giusto per provare, ma quanta classe si è vista all’opera al Golf Club di Monterosi. Tiri precisi dalla distanza alternati a lanci millimetrici calcolando potenza e vento, tiri di piatto, di collo e di punta. Con il pallone che centrava la buca sempre prima dei par stabiliti. Perché come ci insegnano fin da ragazzi: ”la classe non è acqua!”.

Insomma un vero spettacolo. Andrea Piscopo con la sua classe da una parte, Gimena Blanco con la sua millimetrica precisione dall’altra.

Come è finita? Ha vinto la Lazio! sì perché entrambi portano nel cuore i colori biancocelesti ed indossano ed hanno indossato con onore la nostra maglia regalandole vittorie memorabili, che rendono unica al mondo la bacheca della nostra Polisportiva.

E’ stato bello rivedere, seppure per poco, Gimena Blanco ancora calciare… in biancoceleste e di questo dobbiamo ringraziare la S.S. Lazio Footgolf!

Giorgio Acerbis