Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Polisportiva S.S. Lazio - 03 Dicembre 2017 alle 10:57

La Lazio non perdona e vince a Napoli

I biancocelesti superano 12-2 la formazione napoletana in una partita senza sbavature. Tripletta per Giorgi e primo successo in trasferta. Ramon Garcia: "E' stata la vittoria del lavoro. I ragazzi sono stati eccezionali. Voglio un Foro pieno contro il Catania"

Tutto facile per la Lazio Nuoto nella 7^ giornata di A1. I biancocelesti hanno vinto 12-2 a Napoli contro l'Acquachiara in una partita mai messa in discussione e giocata da "grande" squadra, con personalità e senza sbavature. Correggia ha avuto la porta inviolata per quasi tre tempi (ha subito la prima rete sul punteggio di 0-7), la difesa è stata perfetta nelle occasioni di inferiorità numerica (non subendo nessuna rete) e anche in avanti le aquile sono riuscite ad essere ciniche concretizzando le occasioni da gol costruite. I ragazzi di Claudio Sebastianutti hanno giocato da squadra, controllando e tenendo in pugno il match dal primo all'ultimo istante. I gol sono stati realizzati da ben sette giocatori: tre centri per Giorgi; due per Leporale, Gianni, Maddaluno; uno per Spione, Cannella e Vitale. La Lazio conquista così la prima vittoria in trasferta, la terza complessiva e vola a nove punti in classifica. Il prossimo impegno sarà sabato prossimo al Foro Italico contro il Catania. Il 2017 sarà chiuso da altre due sfide dove la Lazio può dire la sua con Ortigia e Circolo Canottieri. L'obiettivo è confermare la crescita avuta per tutto l'anno.

Il vice-allenatore della Lazio Nuoto, Ramon Garcia: "Siamo contentissimi, è stata la vittoria del lavoro. Abbiamo preparato bene la partita durante la settimana. Dopo aver perso contro la Florentia, ci siamo concentrati sui nostri errori e tutti sono riusciti a migliorare. La cosa più bella è il gruppo che si è creato. Se c'è un giocatore che sbaglia un movimento o una giocata, l'altro lo aiuta e prova a rimediare. Questa è la nostra forza e lo abbiamo dimostrato oggi. E' stata una partita praticamente perfetta. In difesa non abbiamo lasciato nulla agli avversari, in avanti ci siamo comportati bene. Devo fare soltanto i complimenti ai ragazzi, sono stati eccezionali. Ora per festeggiare ci mangiamo una bella mozzarella e torniamo a Roma con grande entusiasmo, convinti che anche sabato prossimo al Foro contro il Catania potremo disputare una grande partita. Spero che i nostri tifosi vengano in massa ad incitarci, perché questa squadra e questi ragazzi se lo meritano. Ci mettono tutto il cuore e oggi si sono tolti una bella soddisfazione".


ACQUACHIARA ATI 2000-SS LAZIO NUOTO 2-12
ACQUACHIARA ATI 2000: Lamoglia, Ciardi, Di Maro, Spooner, Lanfranco, Ronga 1, De Gregorio, Barberisi 1, Blanchard, Tozzi, Centanni, Lanfranco, Cicatiello. All. Iacovelli
SS LAZIO NUOTO: Correggia, Tulli, Colosimo, Spione 1, Gianni 2, Di Rocco, Giorgi 3, Cannella 1, Leporale 2, Vitale 1, Maddaluno 2 (1 rig.), Sebastiani, Mariani. All. Sebastianutti
Arbitri: Dantoni e Fusco
Parziali 0-2, 0-3, 1-3, 1-4
Spettatori 50 circa. Superiorità numeriche: Acquachiara 0/9, Lazio 3/4 +1 rigore. In acqua nel quarto tempo in porta per l'Acquachiara Cicatiello, per la Lazio Mariani.