Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Polisportiva S.S. Lazio - 15 Aprile 2018 alle 18:31

Con una giornata di anticipo la S.S. Lazio Calcio Femminile 1969 vince il campionato

Con una giornata di anticipo la SS Lazio Femminile è matematicamente promossa! Un immenso grazie a mister Giampiero Serafini orgogliosa di tutti voi”.

Riteniamo giusto iniziare l’articolo con la dichiarazione a caldo del Presidente della S.S. Lazio Calcio Femminile 1969 dopo la partita contro il Pomezia terminata con un pareggio che sancisce definitivamente il primato in classifica delle ragazze biancocelesti. La Lazio femminile scende in campo con diverse assenze per infortunio di Bassotti, Grassi, Latini, Gallone e per l’indisponibilità di Di Paolo. Al loro posto vengono aggregate alla squadra due ragazze della primavera: Sparapani e Papalia. Tutto avviene nel primo tempo, quando la squadra di casa passa in vantaggio senza però che questo abbatta il morale delle biancocelesti che con la loro caparbietà, grinta ed il solito cuore mettono a segno una bella rete grazie ad un assist dal centrocampo verso la nostra Refi che non si lascia sfuggire l’occasione per agguantare un pareggio d’oro a questo punto della stagione! Nel secondo tempo si vedono diverse possibilità di segnare da entrambe le parti, ma la Lazio tiene bene il campo evitando sgradite sorprese e così il punteggio finale resta fissato sull' 1-1 che chiaramente soddisfa più noi che le giocatrici del Pomezia. Non possiamo che essere orgogliosissimi delle nostre ragazze che non hanno mai deluso sul campo, nemmeno nei momenti più difficili, e partita dopo partita ci hanno permesso di coronare un sogno iniziato questa estate con la straordinaria campagna acquisti del Presidente. Loro insieme al grande Mister Serafini hanno creato un gruppo compatto di grande carattere e personalità capace di trasformarsi in un caterpillar nell’annientare sul campo ogni avversario che osava intromettersi nel cammino verso la vetta ambita. Non ci resta che ringraziare profondamente tutte le nostre giocatrici, in particolare Bassotti capocannoniere, che con la promozione porteranno l’aquila biancoceleste più in alto con la possibilità di raggiungere traguardi ancora più importanti ed inimmaginabili. Domenica ci sarà l’ultima partita casalinga e ci saremo anche noi tifosi per abbracciare, non solo idealmente, questa straordinaria squadra e continuare a sognare tutti insieme. Intanto godiamoci il primo posto in classifica!

S.S. Lazio Calcio Femminile 1969