Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Tribuna Tevere il Sodalizio - 09 Ottobre 2019 alle 13:33

POCHE SEMPLICI CONSTATAZIONI, UN INVITO, QUASI UNA LETTERA APERTA AD OGNI LAZIALE:

TUTTI I LAZIALI SONO UGUALI CI MANCHEREBBE MA NEGARE L’ IMPEGNO DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA IN QUESTI ULTIMI ANNI DAL NOSTRO CONVINTO RIENTRO IN UN SETTORE BELLO E DELICATO COME LA NOSTRA CARA TRIBUNA SAREBBE NEGARE L’EVIDENZA. E QUESTO FRANCAMENTE NON VA BENE.

DISPONIBILI AD OGNI TIPO DI DIALOGO, SOPRATTUTTO PERCHE’ RIENTRATI (QUALORA POI FOSSIMO MAI VERAMENTE USCITI) PER VOLONTA’ DI PERSONE CHE CI HANNO LASCIATO NEGLI ULTIMI TEMPI. (I LAZIALI SANNO CHI SONO, E CHI C’ERA, CHI C’E’ BEN SA !).

I RISULTATI DALLA SCENOGRAFIA PIU’ BELLA IN UNA TRIBUNA D’EUROPA IN QUEL LAZIO INTER DI DUE STAGIONI FA (USATA QUELLA VOLTA INTELLIGENTEMENTE DALLA SOCIETA’ PER LA SUA PENULTIMA CAMPAGNA ABBONAMENTI) AGLI ULTIMI DERBIES TRIONFANTI SUGLI SPALTI COME NATURALE PROSEGUIMENTO DELLA SEMPRE IMPAGABILE CURVA NORD E IL SUO TRASCINAMENTO FAMOSO NEL MONDO E QUEL NATURALE RAPPORTO CON CHI COME LORO CI METTE SEMPRE LA FACCIA PER IL BENE PRIMARIO DELLA LAZIO E DEL SUO MONDO SPESSO VARIEGATO E TALVOLTA TROPPO INSPIEGABILMENTE DIVISO, MA OFFESO QUASI QUOTIDIANAMENTE PER LA BRUTTA TRAGICA STORIA DI AGOSTO NEI CONFRONTI DELL’AMICO, PER NOI INDISCUTIBILE  TIFOSO DI UNA VITA, QUALE ERA FABRIZIO.

AIUTATECI A METTERE E TOGLIERE GLI STRISCIONI, A COINVOLGERE, A COLORARE IL PIU’ POSSIBILE UN SETTORE, A LANCIARE ANCHE QUALCHE CORO IN SUPPORTO ALLA REGIA DELLA CURVA, SI, PROPRIO MENTRE IL CALCIO MODERNO IN ALTRE CITTA’ E STADI, HA DISTRUTTO QUASI COMPLETAMENTE UNO DEI FENOMENI PIU’ BELLI DI SANA AGGREGAZIONE COME E’ DA DECENNI IL “TIFO ORGANIZZATO” E QUELLO SPONTANEO.

CI ASPETTIAMO UNA SANA COLLABORAZIONE VERSO TUTTE QUELLE FORME POSITIVE DI ASSOCIAZIONISMO (A 360 GRADI) RIVOLTO VERSO TUTTI, CON NOI COME POSSIBILE BUON ESEMPIO E RIFERIMENTO DI IMPEGNO E PASSIONE. UN SORRISO, UN CONSIGLIO O UNA PACCA SU CHI SI IMPEGNA ENTRANDO PER PRIMI ED USCENDO PER ULTIMI DLLO STADIO E’ SEMPRE GRADITA, SOPRATTUTTO VERSO I PIU’ GIOVANI, MA FA PIACERE INUTILE NASCONDERLO ANCHE AI PIU’ “ATTEMPATI”

VIA LE POLEMICHE, SOPRATTUTTTO STERILI E POCO COSTRUTTIVE COME ALCUNE TENTATE VERSO LA FINE DELLO SCORSO CAMPIONATO, AVANTI                 SODALI PER LE ENNESIME SFIDE, PER LA NOSTRA PRESENZA IN EUROPA, IN CONTINUITA’ CON ESEMPI DI TIFOSI DA TENER SEMPRE PRESENTE, PER UN RAPPORTO CORDIALE CON TUTTI I LAZIALI PURI DI CUORE, PUR SE CON UNA GESTIONE SOCIETARIA POCO SENSIBILE IN TANTI CASI CON LE PROBLEMATICHE DI CHI VA ALLLO STADIO , MA A NOI QUESTO POCO IMPORTA, CON UNA CURVA DI FRONTE CHE NON MOLLA MAI, PUR SE PROVATA NON POCO COME DEL RESTO DIVERSI DI NOI IN QUESTI ULTIMI TEMPI, MA COSTANTEMENTE APPASSIONATI CON IL COINVOLGIMENTO GENERAZIONALE SUL CAMPO E BEN VISIBILE “DI PADRE IN FIGLIO”, COME I DIVERSI CASI NEL NOSTRO SODALIZIO, NEL NOME DEI COLORI E DEI SIMBOLI BIANCOCELESTI, SPESSO MESSI IN ORDINE QUASI CERTOSINO DALLE BANDIERE VOLUTE CON QUELLA SIMBOLOGIA CRONOLOGICA, FINO ALLA VISTOSA PRESENZA, DAI NUMEROSI  QUARTIERI E RIONI DI ROMA, DAL LUNGO LITORALE ALLA REALTA’ DEI CASTELLI ROMANI E DEI BORGHI NEI DINTORNI, REALTA’ STORICHE DELLA STESSA PROVNCIA, COSI’ COME NEL LAZIO, FINO AD IMPORTANTI CITTA’ IN ITALIA E PERFINO ALCUNE ALL’ESTERO.SIN DALLA PROSSIMA PARTITA E POI DI SEGUITO TUTTE LE ALTRE: 

AVANTI TRIBUNA TEVERE !

Alessandro "Sodalizio Testaccio"