Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Stagione 2020 2021 - 27 Gennaio 2021 alle 20:52

LAZIO PIROTECNICA MA NON BASTA

ATALANTA LAZIO 3 2 BERGAMO 27/01/2021 COPPA ITALIA QUARTO DI FINALE

 

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Djimsiti, Romero, Palomino; Maehle (43' st Caldara), Pessina, Freuler, Gosens; Malinkovskyi (14' st Zapata), Miranchuk (14' st De Roon); Muriel (18' st Toloi). A disposizione: Gyabuaa, Ilicic, Lammers, Rossi, Ruggeri, Scalvini, Sportiello, Sutalo. Allenatore: Gasperini

 

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric (46' Parolo), Hoedt (26' st Immobile), Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Escalante (17' st Correa), Akpa Akpro, Fares (46' Lazzari); A. Pereira (36' st Lulic), Muriqi. A disposizione: Alia, Armini, Cataldi, Czyz, G. Pereira, Radu, Vavro. Allenatore: Inzaghi

 

ARBITRO: Pairetto di Nichelino

 

MARCATORI: 7' pt Djimsiti (A), 17' pt Muriqi (L), 34' pt Acerbi (L), 36' pt Malinovskyi (A), 12' st Miranchuk (A)

 

NOTE: Espulso Palomino (A) per fallo da ultimo uomo all'8' st. Ammoniti: Romero, Malinovskyi (A); Patric, Fares, Escalante (L). Recupero: 1' e 4'

Un rigore fallito (Reina para su Zapata) e un'espulsione (Palomino su Lazzari) succede di tutto, ma alla fine a gioire è Gasperini che, in 10 uomini dal 53', compie un'altra impresa: riesce a segnare il gol vittoria con Miranchuk, a respingere l'assedio finale della Lazio e a blindare un posto in semifinale. L'Atalanta dovrà vedersela nel prossimo turno con la vincente tra Napoli e Spezia, match in programma domani. Il primo tempo di Atalanta-Lazio si era chiuso sul 2-2: al gol di Djimsiti aveva risposto Muriqi; poi Acerbi con un'azione personale aveva portato in vantaggio i biancocelesti, raggiunti al 37' da Malinovskyi. Il secondo tempo era iniziato male per la Dea, con l'espulsione di Palomino al 53' per una trattenuta su Lazzari. Nonostante l'inferiorità numerica, al 57' è poi arrivata la firma di Miranchuk che ha fissato il risultato sul 3-2 e ha reso meno amaro il rigore neutralizzato da Reina a Zapata.

Lazio fuori dalla Coppa Italia, ora il match di domenica in campionato. Nel post partita, il vice di Simone Inzaghi, ai microfoni della Rai ha ammesso: “Siamo dispiaciuti, persa un’occasione importante. Partita giocata bene, ribaltata dopo l’1-0. Non abbiamo gestito i momenti decisivi. Siamo stati bravi a rimanere in partita dopo il rigore. L’Atalanta si è difesa giustamente in 10, un fortino dove non si trovavano spazi. Ora domenica possiamo rifarci. I punti in meno in campionato? Lo ha già detto Inzaghi, la Champions ci ha tolto energie e spesso giocavano gli stessi. Nell’ultima partita abbiamo fatto un bel filotto di vittorie. Ci tenevamo alla Coppa Italia, fatto il possibile nonostante gli errori. Peccato, ma una squadra forte deve pensare già alla prossima”.