Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

<< Indietro - Home - Stagione in corso 2021 2022 - 13 Settembre 2021 alle 21:35

LAZIO APATICA

MILAN LAZIO 2 0 MILANO 12/09/2021 SERIE A 3a GIORNATA

RETI: 45′ Rafael Leao (M), 66′ Ibrahimovic (M).

 

MILAN (4-2-3-1): Maignan 6; Calabria 6,5, Tomori 6,5, Romagnoli 7, Theo Hernandez 6,5; Kessié 6 (dal 60′ Bakayoko 5, dal 74′ Bennacer 6), Tonali 7,5; Florenzi 5,5 (dal 60′ Saelemaekers 6), Brahim Diaz 6,5 (dall’80’ Ballo-Touré 6), Leao 7 (dal 60′ Ibrahimovic 6,5); Rebic 7. All. Stefano Pioli 7.

 

LAZIO (4-3-3): Reina 6; Marusic 5 (dal 64′ Lazzari 5,5), Luiz Felipe 5, Acerbi 6, Hysaj 5,5; Milinkovic-Savic 5 (dal 75′ Basic 6), Leiva 6, Luis Alberto 5; Pedro 5,5 (dall’84’ Moro sv), Immobile 5 (dall’84’ Muriqi sv), Felipe Anderson 5,5 (dal 64′ Zaccagni 6). All. Maurizio Sarri 5.

 

ARBITRO: Daniele Chiffi di Padova.

 

AMMONITI: Marusic (L), Reina (L), Hysaj (L), Bakayoko (M).

 

ESPULSO: a fine partita Sarri (all. L) per proteste.

Vince il Milan, 2-0, e con pieno merito. Forse anche al di là del risultato. Lazio spenta, sfilacciata, povera di idee e incapace di concludere verso la porta avversaria. I gol di Leao e di Ibra portano anche la firma di Rebic autore di due preziosissimi assist. Kessié sbaglia un rigore.

Partita molto intensa dal punto di vista del ritmo e della dinamica ma con poche occasioni da gol Il Milan crea subito un paio di occasioni nei primi minuti e continua a premere anche quando la Lazio riesce, pur con qualche difficoltà, a prendere le misure alla squadra rossonera. Leao gioca in modo un po’ discontinuo e a volte impreciso ma anche con replicas relojes grande intensità mentre la Lazio fa decisamente poco. Tuttavia il Milan passa a tempo praticamente scaduto: è proprio Leao a segnare uno splendido gol con una rapidissima azione di contropiede dopo un preciso uno-due con Rebic. Il Milan poi spreca anche la clamorosa occasione del raddoppio: Kessié viene colpito in piena area da un gran calcio di Immobile, ma spreca tutto dal dischetto colpendo in pieno la traversa.Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone e persone in piedi

La Lazio fatica molto a imporsi. Davanti non arrivano palloni giocabili per Immobile e il centrocampo di Sarri sembra faticare enormemente a prendere spazio di fronte a un pacchetto del Milan compattissimo e molto tonico. Il raddoppio porta la firma di Ibrahimovic, in campo da pochi minuti e pronto a battere a rete senza incertezze su un assist di Rebic. Lazio inconsistente e Milan in controllo. Finale nervoso: dopo un contatto tra Leiva e Ibra, un nervosissimo Sarri fa irruzione in campo e viene espulso.Milan-Lazio 2-0, Sarri: «Non abbiamo giocato come volevo. Immobile? È  inattaccabile, i numeri parlano per lui»

 

Rossoneri al comando della classifica al fianco del Napoli a punteggio pieno.