Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Il regista - 31 Dicembre 2013 alle 10:53

Buon anno nuovo

Il 2013 sarà ricordato come l’anno della storica vittoria della Coppa Italia, ma anche come l’anno delle occasioni terribilmente perdute.   Questa società, sembra un bambino che non vuole crescere, che non vuole diventare grande, che non vuole prendersi le responsabilità della vita. E’ un bambino che aspetta la buona sorte, il colpo di fortuna, che il miracolo arrivi imprevisto dal cielo.   Ma i miracoli chi cresce lo sa bene che non sempre accadono, anzi non capitano quasi mai. E allora bisogna attrezzarsi in tempo per parare i colpi della vita.   E’ il bambino antipatico della scuola, quello che tutti noi detestavamo, per il suo sentirsi più bravo e più furbo. Quello che non ti passava mai il compito, che diceva al maestro :...
Moviola - 30 Dicembre 2013 alle 08:04

La casa degli Shouting men

Il Prince of Wales Theatre, nei pressi di Leicester Square, west end londinese, è pieno da più di un’ora. E’ la tradizionale serata di gala in onore dei membri più anziani della famiglia reale britannica. La Regina Elisabetta, sul trono da dieci anni, è presente in prima fila. E’ il 1963.. Ci sono i Beatles a rendere omaggio quella sera. Il quartetto musicale nativo di Liverpool, ormai diventato popolarissimo. Sfuggenti, ambigui, diversi. Un fenomeno sociologico complesso e di raro interesse. Un gruppo che sarà capace di ammaliare, mobilitare, e trascinare masse di persone di qualsiasi estrazione sociale, cultura, e sesso. Sul palco a presentare il gruppo ci pensa John Lennon, gli altri, Paul, Ringo, e George, già al loro posto con i loro strumenti, e tutti elegantissimi in...
Il regista - 29 Dicembre 2013 alle 09:16

Reja vince, Reja perde

Degno del miglior esperto del gioco delle tre carte “ Reja vince, Reja perde “, il duo che gestisce la Lazio, ha dispensato a tutti i tifosi un colpo di scena degno del miglior film di fantascienza. Neppure il regista più quotato a livello mondiale di questo genere, Steven Spielberg, avrebbe potuto pensare e creare di meglio.   L’infaticabile duo ha prima non rinnovato il contratto all’anziano allenatore, perché giudicato non in grado di portare al successo la compagine biancoceleste con il suo calcio tranquillo, difensivo  e compassato, poi ha affidato le redini della squadra all’illustre carneade proveniente dalla Bosnia, perché con il suo calcio moderno ed offensivo avrebbe scardinato il quieto vivere del calcio italiano, per poi tornare sui suoi passi e...
Il regista - 27 Dicembre 2013 alle 17:12

Il Natale dei tifosi del Union Berlin

Il 23 dicembre del 2013 si è svolta l'ormai tradizionale Weihnachtssingen 2013 mit Besucherrekord in der "Alten Försterei", serata d'incontro, che ogni anno vede crescere il numero di presenze, tra tifosi e appassionati dedicata alle festività natalizie organizzata dal FC Union Berlin, club della seconda divisione tedesca, che negli anni ha sviluppato un forte legame con la comunità.   Quest'anno in circa 27.500, nuovo record, lo scorso 2012 erano 22.000), si sono ritrovati nello Stadio della Vecchia Guardia ad intonare canti e cori natalizi per la decima edizione dell'evento, che nel suo debutto nel 2003 contava solo 89 presenti, e che diventa sempre più un' occasione di coinvolgimento non solo per i locali ma anche per appassionati dall'...
Moviola - 26 Dicembre 2013 alle 11:13

Era il 26 dicembre...

Era il 26 dicembre del 1938 e la SS Lazio si apprestava ad affrontare per la Coppa Italia, allo Stadio del PNF, l'Atalanta.   " Contro la più forte squadra della Serie B, la Lazio schiererà la squadra delle ultime esibizioni con le seguenti varianti all'attacco: Baldo a mezz'ala destra e il giovane Mancini ad ala destra, in sostituzione di Busani che non si trova in buone condizioni di salute".   Scriveva un giornalista dell'epoca nel suo articolo di presentazione della partita.   La nostra storia centenaria, che va ricordata e soprattutto tutelata !
Polisportiva S.S. Lazio - 24 Dicembre 2013 alle 11:07

Vince la SS Lazio Pallanuoto

Un’impresa clamorosa della SS Lazio Nuoto che al SSV supera 10-9 il Carpisa Yamamay Acquachiara al giro di boa del campionato di serie A1. Le aquile dovevano riscattare la sconfitta di Firenze e lo hanno fatto dominando i terzi della classe per due tempi, soffrendo nel terzo e gettando il cuore oltre l’ostacolo nel quarto, quando, nonostante quattro giocatori espulsi definitivamente, a 11 secondi dalla fine Colosimo ha fatto esplodere il pubblico giunto numerosissimo. UNITI PER VINCERE - L’ingresso delle squadre è accompagnato dalla splendida cornice delle formazioni giovanili della Lazio (regionali e nazionali), un tripudio di biancoceleste che resterà a sostenere “rumorosamente” la prima squadra per tutto l’incontro. Dopo 36'' Calcaterra sblocca il risultato,...
Moviola - 22 Dicembre 2013 alle 09:27

Aspettando Hellas Verona - Lazio

Correva l'anno 1971. Era domenica 28 febbraio e la SS Lazio affrontava l'Hellas Verona allo stadio Bentegodi. Facco, nell'immagine, tenta di segnare per i biancocelesti. Sulla riga di porta lo scaligero Mascetti fa buona guardia. Quel giorno la SS Lazio scese in campo, agli ordini di Lorenzo, con questa formazione: Di Vincenzo, Facco, Legnaro, Governato, Papadopulo, Wilson, Massa, Mazzola II, Chinaglia, Tomy, Magherini poi sostituito al 46' da Dolso.
Polisportiva S.S. Lazio - 21 Dicembre 2013 alle 09:19

Le decisioni del Consiglio Generale della S.S. Lazio

Come ogni mese di dicembre si è riunito, ieri presso il Circolo Canottieri Lazio, il Consiglio Generale della Società Sportiva Lazio, a cui hanno partecipato la maggior parte dei presidenti e rappresentanti delle sezioni sportive e delle attività associate aventi diritto, nonché i soci benemeriti e i rappresentanti delle famiglie storiche biancocelesti.   RINNOVO CARICHE SOCIALI Dopo la relazione introduttiva del Presidente Generale, Antonio Buccioni, che ha illustrato gli sviluppi dell’ultimo anno, si è proceduto al rinnovo delle cariche sociali. Il Consiglio Generale ha rieletto per acclamazione Antonio Buccioni quale presidente generale per il prossimo quadriennio. Per quanto riguarda, invece, il rinnovo di tutte le altre cariche sociali il Consiglio ha...
Il regista - 20 Dicembre 2013 alle 08:22

Una pinta di Newcastle

Partiamo con una curiosità. A Newcastle quando i mariti volevano uscire di casa la sera e farsi una bevuta al pub con gli amici, pare dicessero alla moglie: “I'am going to take the dog for a walk” (vado a portare a spasso il cane..). Questo perché in questa zona, la Brown Ale è chiamata familiarmente “dog”. Si tratta di una delle birre più bevute in Inghilterra; una sorta di cult, sopratutto tra i più giovani. La prima fu la Newcastle Brown: elegante, leggera, meno alcolica, termine di paragone da cui giudicare le discendenti. Figlie maliziose, scure e pastose, che tramano contro il trono, senza però minacciarne l'autorità. A lanciare il prodotto nel 1927 un birraio dal nome premonitore: Colonel Porter. La bottiglia poi è diventata un icona. Una...
Passione foto - 19 Dicembre 2013 alle 08:32

La vecchia Curva Nord

La vecchia Curva Nord come si presentava nel 1944. In quegli anni il "nostro" stadio Olimpico si chiamava lo Stadio dei Cipressi.