Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Polisportiva S.S. Lazio - 31 Maggio 2013 alle 07:54

La Lazio Basket torna in Serie C

76-73, la Lazio Basket e' promossa in serie C regionale. Orgoglioso di aver allenato un manipolo eccezionale, pronto ad accettare gli sfoghi ma poi di mettere sul campo tutto ed anche di piu'. Ragazzi che sono cresciuti di giorno in giorno ed hanno gia' avuto la ribalta dei campionati nazionali. Questa vittoria, come ho detto loro, la dedico a mio padre Mimi'. Grazie ragazzi. Ora avanti cosi'. Fabrizio Fabbri
Fuorigioco - 31 Maggio 2013 alle 07:28

Tim Parks: uno scrittore da leggere

Nato a Manchester nel 1954, Tim Parks è cresciuto a Londra e ha studiato a Cambridge e ad Harvard. Nel 1981 si è trasferito in Italia dove tuttora vive con sua moglie e i suoi tre figli. Ha scritto quattordici romanzi tra i quali “Lingue di fuoco”, “Europa” (candidato al Booker Prize), “Destino” e “Il silenzio di Cleaver”. Negli anni novanta scrive “Italiani” e “Un’educazione italiana”, due saggi dal sapore squisitamente personale, apprezzabili soprattutto per la loro fine ironia antropologica. A questi si aggiunge “Questa pazza fed”e, che racconta l’esilarante microcosmo di una tifoseria provinciale e, più in generale, la società italiana vista...
Polisportiva S.S. Lazio - 30 Maggio 2013 alle 15:47

Vince la SS Lazio Basket

Santa Severa vs SS Lazio 65 a 71 Sabato 25 maggio, presso il plesso scolastico “Carducci” di Santa Marinella, è andato in scena il primo atto della serie finale che decreterà chi tra Lazio e Santa Severa salirà in serie C regionale. Dopo un primo tempo altalenante, in cui i ragazzi guidati da coach Fabbri hanno subito la maggiore fisicità degli avversari finendo anche sotto di venti lunghezze, c’è stata una veemente reazione del gruppo che con una serie impressionante di contropiedi e triple, si è rifatto sotto superando negli ultimi minuti il team di Santa Severa. Giovedì sera alle 20:15, presso la palestra della Petriana, ci sarà gara 2 che dirà se i ragazzi della Petriana “prestati” alla Lazio potranno salire in C2 oppure se si...
Calcio che passione - 30 Maggio 2013 alle 15:44

Ricordando il 30 maggio di tanti anni fa

Nel 1983/84 arrivò la quarta Coppa dei Campioni del Liverpool, vinta ancora una volta allo Stadio Olimpico di Roma, questa volta contro la squadra che in quello stadio era normalmente di casa, la Roma. (4-2 ai rigori) Dopo l'addio di Ray Clemence, il Liverpool s'era affidato a un portiere africano spericolato e guascone, lo zimbabwese Bruce Grobbelaar, ex combattente e giramondo (aveva giocato al calcio in Sudafrica e in Canada). Per la prima volta nella storia la finale di Coppa dei Campioni fu decisa ai calci di rigore (dopo un sofferto pareggio per 1-1 siglato da Phil Neal e Roberto Pruzzo). Nei tiri dagli undici metri risultò determinante l'atteggiamento clownesco di Bruce Grobbelaar, che indusse Conti e Graziani a sbagliare i loro tiri. Per l'ennesima volta la Coppa dei Campioni prese la...
Vecchi spalti - 28 Maggio 2013 alle 19:35

Una Coppa ed un vecchio muretto

Domenica pomeriggio mentre stavamo aspettando il fatidico fischio d’inizio un vecchio tifoso della SS Lazio mi ha detto che la partita che si sarebbe tra breve giocata si poteva solo paragonare, per intensità e per il pathos, alla famosa partita contro il Lanerossi Vicenza e ai due spareggi di Napoli. Forse aveva ragione, forse no, non è facile dirlo con sicurezza. E’ certo però che la finale che si è giocata domenica, è stata una delle partite che i tifosi Laziali hanno  atteso con maggiore trepidazione. Il perché è facile da intuire. In tanti la notte prima della partita hanno dormito poco e male, si sono svegliati presto ed hanno cercato ( invano ) di ingannare l’attesa. Nonostante l’appuntamento fosse alle 14 davanti al solito cancello, come...
Fuorigioco - 28 Maggio 2013 alle 07:42

La nuova narrativa della strada

Dalla metà degli anni ’90 dall’isola d’Irlanda, dalla Scozia e dall’Inghilterra stanno arrivando tradotti molto bene dei romanzi molto stradaioli. Questa nuova narrativa è capeggiata da Roddy Doyle, Irvine Welsh Nick Hornby e dal grande John King. I quali hanno messo su carta storie molto interessanti che mi hanno molto appassionato: ho letto di storie sulla passione del calcio, musica, sul mondo della droga, sulla sottocultura skinhead e sull’hooliganismo. Nel loro genere sono dei piccoli capolavori spesso seguiti da altrettanti film da essi tratti. Ecco a voi alcune recensioni per farvi un’idea migliore a riguardo anche se non ho dubbi molti già conoscono se non tutte ma sicuramente alcune delle opere che di seguito vi menzionerò, partirei dal romanzo di Roddy Doyle dal...
Vecchi spalti - 27 Maggio 2013 alle 13:21

Una vittoria di una generazione.

  Mentre la musica “assordante” dello “scemo” di turno chiamato allo stadio Olimpico riempiva le mie orecchie…pensavo. Pensavo e guardavo le persone che “gironzolavano” nel piazzale dell’entrata della tribuna, riconoscevo volti di “ragazzini” cresciuti e conosciuti tanti anni fa allo stadio. Li salutavo senza ricordare il nome, ricordavo il loro volto giovane ,su qualche pullman o treno per le trasferte. Ricordavo la protesta contro il “calcio scommesse”, ricordavo Lazio-Reggiana del 1983 mentre chi stava dall’altra parte si credeva “padrone” della storia e della città. Ricordavo tutto, quando le “bande” nemiche venivano in massa verso la curva nord, ricordavo i Laziali che non ci sono piu’, quelli che...
Moviola - 25 Maggio 2013 alle 15:06

La coppa nazionale, tutto inizio' cosi'

Nel corso di una riunione tenutasi negli uffici di The Sportsman a Londra il 20 luglio 1871, una proposta del Segretario Onorario della Football Association, Charles Alcock " è auspicabile che una Coppa sia creata dalla Football Association, e  che tutti i club appartenenti dovrebbero essere invitati a partecipare " incontrò il favore degli altri soci e soli tre mesi dopo, nacque la storica e leggendaria FA Cup. La prima gara di FA Cup fu giocata nella stagione 1871-1872. I Wanderers, una squadra formata da ex-studenti della scuola pubblica e da studenti universitari, vinse la prima finale per 1-0 contro i Royal Engineers a Kennington Oval. Una folla di 2.000 tifosi guardò la partita e ciascuno di loro pagò uno scellino per il biglietto d’ingresso. La prima rete fu segnata...
Polisportiva S.S. Lazio - 24 Maggio 2013 alle 08:38

Lazio Scacchi si presenta e presenta il Campionato Regionale 2013

Nello splendido scenario del Campidoglio, la SS Lazio Scacchi ASD ha fatto il punto sulle proprie attività e sui successi conseguiti ed ha presentato il Campionato Regionale Assoluto 2013 che si svolgerà nel Centro di Educazione Scacchistica e Sportiva di Lazio Scacchi dal 24 al 26 maggio 2013. “In meno di cinque mesi dall’apertura del Centro in Via Nathan – spiega il Presidente Paolo Lenzi – abbiamo fatto molte cose ed il Centro di Educazione Scacchistica e Sportiva di Lazio Scacchi sta diventando un modello ed un punto di riferimento per il mondo scacchistico romano e non solo”. Tra i successi della Lazio Scacchi si ricordano soprattutto la recente organizzazione del primo Seminario organizzato in Italia dalla FIDE (Federazione Scacchistica Internazionale) rivolto...
Cronache anglosassoni - 24 Maggio 2013 alle 08:33

Hello Manchesta !

Tra le città più conosciute d'Inghilterra vi è, senza dubbio, Manchester. Questa città è famosa per i suoi porti, per la sua rivalità con Liverpool, per le sue fabbriche e per anni è stata (ed è) famosa per il club calcistico Manchester United e poi Manchester City. Ma non sulla rivalità che vogliamo soffermarci. Infatti su questo articolo si parlerà, principalmente, del Manchester City e di una rock band molto famosa formatasi nel 1991 e sciolta nel 2009. Questa band aveva come riferimenti due fratelli uno si chiama Noel ed uno Liam (attualmente sono in due band differenti). Già dal nome dovrebbe rendere l'idea di chi stiamo parlando. I fratelli Noel e Liam Gallagher sono due musicisti di origine irlandese ma nati nella città di Manchester...