Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Il regista - 30 Giugno 2013 alle 10:41

Modello inglese: tornano i posti in piedi

Potrebbe essere il Bristol City FC il primo club in Inghilterra ad introdurre nel proprio stadio le Safe Standing Areas (posti in piedi sicuri) con l'inserimento dei 'rail seats'(seggiolini richiudibili) secondo quanto appare nel progetto di ammodernamento dell'Ashton Gate presentato al pubblico il 25 e 26 Giugno. Il club ha lanciato una consultazione pubblica sui piani presentati con la finalità di ottenere commenti e feedback sul progetto di riassetto del vecchio stadio per trasformarlo in un impianto multifunzionale destinato sia alla squadra di calcio sia a quella di rugby della città. Attualmente la capacità dello stadio è di circa 21.500 posti, dopo i lavori, che prevedono interventi nei settori est e sud con l'inserimento nella parte...
Civis Romanus sum - 28 Giugno 2013 alle 08:22

La vita di Tullo Ostilio

Nel 672 a.C. Tullo Ostilio è eletto nuovo re di Roma. Il suo carattere e la sua indole guerriera lo rende completamente diverso dal suo religioso predecessore Numa Pompilio. La guerra dichiarata ad Alba Longa è un chiaro esempio degli obiettivi espansionistici di Tullo Ostilio. Non è un caso che Ostilio derivi da Hostis, ostile. La sua prima azione bellica è realizzata conto la vicina Alba Longa. Le popolazioni a ridosso del monte Albano vivono un periodo di lenta decadenza rispetto al passato, ciò nonostante Alba Longa rappresenta comunque un temibile avversario per Roma. Per evitare una guerra sanguinosa Alba Longa e Roma decidono di affrontarsi in un duello tra i rispettivi campioni, gli Oriazi contro i Curiazi. Lo scontro tra i tre fratelli romani degli Oriazi ed i tre fratelli albani dei...
Fuorigioco - 27 Giugno 2013 alle 08:22

Il modernismo in Italia

Il modernismo in Italia arriva nel ’79, in concomitanza col Mod revival inglese e grazie al grande film Quadrophenia. Degli anni ’60 italiani legati ai modernismo si hanno poche notizie e testimonianze come il film di Ricky Shayne che però di modernismo aveva ben poco. Per lo più il modernismo nei ‘60 inizia a diffondersi grazie a molti gruppi italiani fecero varie cover di gruppi come Who, Small Faces e Kinks. Chi cercò di radunare il movimento fu Tony” Face”…. Partì tutto da una fanzine, quella "Faces" che, fotocopiata originariamente in trenta copie, fu la prima voce del modernismo italiano. "Faces" nacque dalla constatazione che in Italia incominciavano ad esserci Mods, e persone comunque vicine a quella cultura un po' ovunque, ma non...
Il regista - 26 Giugno 2013 alle 12:21

Fusioni....e magliette

Nella storia del nostro calcio furono molte le fusioni dei club calcistici italici. In poche, furono le società che non ne vollero sapere, per motivi storici, di tradizione e di legame con la propria città di appartenenza. Possiamo citarne alcune tra le formazioni più prestigiose del nostro campionato, dal punto di vista delle tradizioni storiche come, la SS Lazio, il Torino ed il Genoa. La prima fusione avvenne in quel di Livorno, quando nel 1915 la Virtus Iuventusque ( dai colori biancocelesti !! ) si fuse spontaneamente con la Spes ( colori bianco verdi ) per fondare l’US Livorno che scelse il colore amaranto come il gonfalone comunale. Nel 1920 nasce invece l’Atalanta Bergamasca,dalla fusione della Bergamasca, nata nel 1878, con l’Atalanta nata del 1907. Furono fuse anche le due...
Fuorigioco - 25 Giugno 2013 alle 07:54

Il migliore dei mondi possibili

Libro un pò datato, ma senza dubbio ancora oggi molto interessante, libro scritto da Oskar, leader degli Statuto. Libro che da alla luce varie storie dell’universo Mod intorno agli Statuto e non, libro scritto da uno di noi, da un ragazzo che vive questa cultura di strada, ogni giorno e sempre in prima fila. Chi ama le sottoculture e specialmente quella Mod, lo deve leggere assolutamente, anche se risale ai primi del 2000, lo si può ancora acquistare. Ho scovato delle recensioni del periodo che ho trovato molto interessanti e che già potrebbero darvi un’idea sul libro e magari acquistarlo per approfondire alcuni temi. E' bello essere MOD : Mod non si nasce, non si diventa: Mod si scopre di esserlo. Chi è Mod lo è per la vita e non per un certo periodo di tempo....
Moviola - 24 Giugno 2013 alle 13:54

La Lazio vince a Wiesbaden

Wiesbaden è una bella città della Germania, è la capitale dell’Assia. E’ famosa per il suo bel centro storico, situato nel cosiddetto Historische Funfeck, per i suoi vini e soprattutto per le sue sorgenti termali, conosciute già in epoca romana, furono infatti descritte da Plinio il Vecchio. Sono le più grandi della Germania, superando addirittura quelle di Baden Baden. Pochi invece sanno che in questa città, la SS Lazio giocò una partita amichevole proprio settantaquattro anni fa. Era infatti il 24 giugno del 1939. La formazione locale il SV Wehen Wiesbaden, ha una lunga storia, viene fondata nel gennaio del 1926 e nelle sue fila giocheranno calciatori importanti del panorama calcistico germanico come Thomas Lasser, Stefan Lexa, Shawn Parker, Thomas...
Il regista - 24 Giugno 2013 alle 08:10

Torna lo storico logo della Lucchese Libertas 1905

Quasi all’ultima curva, quando in molti, ormai, non ci speravano più. La Lucchese e Lucca United hanno trovato l’accordo pochi minuti fa che consentirà alla squadra rossonera di iscriversi con la storica denominazione e con sul petto il marchio che ha fatto sognare una città per decenni e decenni.  L’incontro, praticamente sul filo di lana dei tempi visto che entro il 25 giugno la Lucchese deve trasmettere agli organi federali il cambio di denominazione, si è concretizzato durante una riunione tenutasi allo stadio e durata oltre un’ora. L’accordo è stato raggiunto alla presenza del presidente di Lucca United Galligani, del vice Pacini e di Roberto Ambrogi, per la Lucchese erano presenti il presidente Giannecchini, il direttore generale Rosadini e il...
Il regista - 23 Giugno 2013 alle 10:11

Continua in Inghilterra il dibattito sulle Safe standing areas

In questa ultima stagione il calcio inglese ha visto numerose azioni di protesta che hanno avuto come protagonisti i tifosi che lentamente stanno tentando di spingere i propri club e le istituzioni sportive verso quei cambiamenti necessari per contrastare la deriva del calcio del Regno Unito sempre più orientato verso uno spettacolo puramente commerciale e che a poco a poco sta privando il tifo delle sue tradizioni. Una delle battaglie portate avanti che sta riscuotendo maggiore successo, recentemente 21 club della Championship hanno pubblicamente appoggiato l'idea, è la richiesta della reintroduzione delle 'safe standing areas', attualmente non autorizzate e bandite dal 1989 con il Football Spectators Act  che disciplina le regole degli stadi inglesi e che ha vietato i posti in piedi a...
Moviola - 21 Giugno 2013 alle 07:37

Quella bella rete di Bitetti

Era il 21 giugno del 1941. Si giocava la prima giornata del massimo campionato italiano di pallanuoto. Ai nastri di partenza c’erano tutte le migliori formazioni dell’epoca. La SS Lazio, la Rari Nantes Florenzia, la leggendaria Fiumana Nuoto e la Rari Nantes Camogli, erano le candidate alla vittoria del titolo. La Lazio deve affrontare tra le mura amiche la Polisportiva Manlio Cavagnaro  dal nome del fondatore del Fascio Autonomo  di Sestri Ponente assassinato nel 1921. Oggi questa squadra è conosciuta come Sestese. I sette pallanuotisti biancocelesti che scendono in piscina dal primo minuto sono :  Candela, Caselli, De Giovanni, Ognio, Costa, Bitetti, e Caucia. La gara è importante al punto tale che è presente in tribuna il presidente del CONI Puccio Pucci. I tifosi...
Il regista - 20 Giugno 2013 alle 18:01

La protesta di ieri a Londra

Il pub Globe, di fronte alla stazione della metropolitana di Baker Street di Londra, è normalmente il punto di ritrovo per i tifosi che si dirigono alla finale di Wembley. Ma ieri c'era unità tra i tifosi, così come una giusta rabbia. Tanti tifosi normalmente rivali si sono riuniti per bere più di una pinta prima di effettuare la marcia verso la sede Premier League per protestare contro i prezzi dei biglietti. Invece che insultarsi l’un l'altro, si udivano solo cori come "Bastardi avidi, troppo è troppo", "Noi odiamo Sky Sport " Questi cori urlati con rabbia riempivano l'aria ed era bello vedere i tifosi dell'Arsenal che hanno marciato a fianco dei loro rivali degli Spurs e i tifosi del Liverpool che hanno unito le forze con la vecchia...