Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Passione foto - 31 Agosto 2013 alle 20:05

Aspettando Juventus vs Lazio

1938, la SS Lazio affronta a Torino la Juventus. Blason in uscita devia un pallone
Il regista - 30 Agosto 2013 alle 17:55

I tifosi dell'Everton sceglieranno lo stemma del loro club

La dirigenza dell' Everton FC realizzerà lo stemma della stagione 2014/15 con l'aiuto dei tifosi, il board, dopo aver riconosciuto l'errore commesso nel restyle operato a fine Maggio, che aveva sollevato le proteste dei propri supporters, ha lanciato un' iniziativa online che prevede una consultazione e votazione finale che coinvolgerà i fan nell'intero processo di realizzazione.   Lo scorso Maggio il club, seguendo le logiche di marketing ormai sempre più diffuse nel mondo del calcio anglosassone, aveva presentato un nuovo stemma, il decimo della storia dell'Everton, secondo le loro idee più semplice e 'riconoscibile' con la scomparsa del motto "Satis Nil, Nisi Optimum" e delle due corone di alloro, con la torre di Prince Rupert, simbolo del club,...
Moviola - 29 Agosto 2013 alle 14:37

I fratelli che crearono Adidas e Puma

Questa è la storia di due fratelli, nati in Germania, che con la loro genialità modificarono per sempre il mondo dell’abbigliamento sportivo e non solo. Ma è anche la storia di grandi successi e di una lite insanabile.   Siamo in Baviera a Herzogenaurach, nella Germania meridionale e Adolf Dassler, poco dopo la fine della prima guerra mondiale, inizia a produrre delle scarpe sportive artigianali, subito dopo essere tornato dal fronte, nella lavanderia di sua madre. Passa poco tempo e suo fratello Rudolf inizia a collaborare con lui, siamo nel 1924. I due di comune accordo decidono di chiamare la loro azienda Gebrüder Dassler.   Cosa poco nota e sottaciuta negli anni a seguire i due fratelli furono tra i primi sostenitori del nascente partito nazista, anzi Rudolf fu tra...
Passione foto - 28 Agosto 2013 alle 09:52

Vecchie trasferte

Laziali a Cesena, correva la stagione 1985-86
Il regista - 27 Agosto 2013 alle 08:04

Robbie Williams : i colori dei nostri padri

Su Robbie Williams è stato scritto tanto, sulla sua carriera di musicista conosciamo ogni piccolo particolare e tante volte abbiamo ascoltato i suoi brani sul nostro lettore mp3, in radio ( spesso anche a Radio Sodalizio ) e nel vecchio stereo di casa. Poco sappiamo invece della sua passione per il calcio. Qualche foto sul web lo ritrae con un pallone o in uno stadio, ma per quale squadra inglese fa il tifo ? Robbie nasce nella città di Stoke on Trent, dove ci sono due squadre di calcio, il Port Vale e lo Stoke City. Dal padre ( i colori dei nostri padri, i colori dei nostri figli, una frase valida in tanti contesti ) eredita la passione per i colori del Port Vale. Suo padre fu infatti per molti anni il gestore del Port Vale FC Social Club, un pub che si trovava all’interno dello stadio e che era...
Calcio che passione - 26 Agosto 2013 alle 07:41

Beffa all'ultimo minuto per il Sunderland di Paolo Di Canio

Vigilia alquanto movimentata quella della trasferta di Southampton per i “black cats”: ad inizio settimana aveva tenuto banco la vicenda del difensore ventottenne Phil Bardsley, (fuori rosa dalla fine della scorsa stagione dopo essersi fatto fotografare, all'interno di un casinò, sdraiato sul pavimento, completamente ubriaco e ricoperto da banconete da 50 sterline) che per non smentire la famosa frase di Boskov (“testa di giocatore buona sola per portare cappello”) ha commentato in modo tutt'altro che politicamente corretto una foto pubblicata su Instagram dal calciatore biancorosso Scott Harrison: “fantastic opening day. Hahahahahahahahahh!!!” questo il geniale commento all'immagine del tunnel d'ingresso dello Stadium of Light con cui il suo (o più...
Fuorigioco - 25 Agosto 2013 alle 12:02

Zagor spirito con la scure

Zagor è un personaggio dei fumetti creato nel 1961 da Sergio Bonelli, con lo pseudonimo di Guido Nolitta, e dalle matite di Gallieno Ferri. Il vero nome di Zagor è Patrick Wilding. Suo padre, Mike Wilding, è stato un ex ufficiale dell'esercito e Zagor lo ha visto morire, insieme alla madre Betty, per mano degli indiani Abenaki. È stato allora raccolto da uno strano vagabondo di nome Wandering Fitzy, che da quel momento gli ha fatto da padre. Ha giurato vendetta per la sorte dei suoi genitori ma, nel vendicarsi, ha scoperto che anche suo padre uccise molti indiani innocenti. Zagor prova un forte risentimento verso il padre, da lui ritenuto "un militarista e un massacratore di indiani" (n. 400). Un certo "chiarimento" tra i due si avrà nelle ultime pagine del numero 400...
Moviola - 24 Agosto 2013 alle 08:36

Una giornata da ricordare

Forse più di qualcuno, tra coloro che erano presenti alla finale di Supercoppa italiana giocata ( dire giocata forse è esagerato visto che la SS Lazio ha a malapena giocato il primo tempo per poi cadere in letargo nella ripresa ), ricorderà il “simpatico” aeroplanino che i nostri tristi e depressi dirimpettai hanno fatto girare sopra lo Stadio Olimpico. Vaneggiavano di storia, di eternità e di altre amenità che non trovano nessun riscontro storico, ma si sa che questa materia non è mai stata il loro forte. Poveretti c’è da capirli non conoscono neppure la data di fondazione ( o forse sarebbe meglio dire di fusione ) della loro triste squadra dai colori cangianti. Ma non vogliamo fare polemiche inutili, così ci limitiamo a raccontare loro una giornata...
Cronache anglosassoni - 23 Agosto 2013 alle 08:30

I "maledetti" Brian e Don

Il calcio è lo sport più seguito al mondo in quanto ogni persona, vivendolo con passione e sentimento, è pronta a dare tutta se stessa sia che giochi in una squadra, che la alleni oppure la tifi soltanto. In Inghilterra, la patria del football, il calcio è vissuto in maniera davvero esasperata 24 ore su 24 senza tregua e ciò porta spesso le persone anche a discutere fortemente. Molto spesso lo scontro verbale ha visto protagonisti molti allenatori, ma ve ne sono due che in maniera particolare hanno catturato un'attenzione su di loro davvero formidabile. Questi personaggi (che sono venuti a mancare) rispondono al nome di Brian Clough e Donald Revie. Prima di parlare della loro faida, vissuta in maniera più esasperata da Brian Clough, è giusto conoscere prima entrambi i...
Tribuna Tevere il Sodalizio - 22 Agosto 2013 alle 08:07

Una nuova stagione...

  Si aspettava molti anni fa l’uscita del “calendario” della nuova stagione calcistica. I piu’ fissati lo aspettavano insieme al “giornalaio notturno” come a “presenziare” l’evento stagionale. Poi il tempo, gli anni che passano rapidamente e tutto cambia, magari tu sei lo stesso ma il “contorno” cambia. Dirette TV per presentare la nuova stagione, i nuovi mezzi di comunicazione veloci che in un attimo ti danno le notizie e ovviamente il nuovo calendario della stagione calcistica cioè del vecchio “tuo” campionato. Si ricomincia, non osservi piu’ attentamente le partite gli dai uno sguardo veloce,sono sempre pu’ lontani i tempi che “custodivi” nel tuo portafoglio il calendario del campionato. Tutto cambia, molte...