Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Tribuna Tevere il Sodalizio - 31 Dicembre 2016 alle 11:50

L'inizio di un nuovo anno

In un locale dell’Urbe, un gruppo di amici, si è radunato per aspettare l’arrivo del nuovo anno. Fa caldo. Uno allo volta arrivano tutti, visi rilassati e abbronzati. Ognuno ha qualcosa da raccontare, ognuno è di ritorno da qualche posto. Conquiste galanti, viaggi e trasferte fuori stagione. Ma il nuovo anno è alle porte è questa è la cosa più importante. Progetti e idee. C’è chi, con il suo immancabile foglio a quadretti ed il suo pennarello, ha pensato ad una nuova bandiera, ad un nuovo stendardo, chi invece ascoltando la hit del momento ha pensato a come poterla adattare per fare un coro dedicato alla nostra S.S. Lazio, chi invece ha visto in azione i tifosi di una squadra londinese e vorrebbe riproporre le stesse cose, sciarpe tese e stendardi a due aste,...
Moviola - 30 Dicembre 2016 alle 10:35

Fine dicembre 1953: la S.S. Lazio pareggia a Trieste

27 dicembre del 1953, allo Stadio Valmaura, come veniva chiamato allora il Grezar, gli alabardati della Triestina affrontano la S.S. Lazio. I padroni di casa, guidati da Nereo Rocco tra le mura amiche sono imbattuti e tante sono state le loro vittime illustri: 3-1 al Bologna alla prima casalinga, 1-0 al Palermo, 2-1 al Toro ed alla Sampdoria. Nelle loro fila giocano, tra gli altri: Cesare Maldini, giovane capitano, il centrocampista danese Erling Sørensen, medaglia di bronzo alle olimpiadi del 1948, Guglielmo Trevisan “Memo” per gli amici, una bandiera alabardata ed il bomber argentino José Curti. Una trasferta insidiosa per i biancocelesti. “La squadra alabardata sa battersi con molto vigore e sino ad ora non c’è stata squadra capace di piegarla al Valmaura”. Scrive...
Fuorigioco - 29 Dicembre 2016 alle 11:57

Il pionere dei videogiochi calcistici

In questi giorni tanti regali sono stati e saranno (la Befana ancora deve arrivare) recapitati. Tra questi i giochi di calcio per computer, xbox e via dicendo non saranno certamente mancati. Questo non può non farci tornare con la mente agli anni in cui noi eravamo i destinatari di questi giochi. Ma allora tutto era diverso, quei giochi che ci sembravano favolosi, visti con gli occhi di occhi sembrano solo degli antiquati pezzi da museo. Anche se... Emlyn Hughes International Soccerè stato uno dei primi videogiochi per computer a cui tantissimi giovani si sono appassionati. Fu creato dalla Audiogenic Software nel 1988 e prese il nome dal suo testimonial Emlyn Hughes che molti di noi conoscevano bene perché l’avevano visto giocare allo Stadio Olimpico nella finale vinta dal suo Liverpool FC contro...
Moviola - 28 Dicembre 2016 alle 09:53

Ricordi in biancoceleste

Un nostro associato ha ricevuto in regalo questa medaglia commemorativa della S.S. Lazio, che pubblichiamo. La storia biancoceleste che esce dai cassetti e viene condivisa con tutti, perché parte integrante della nostra storia personale.
Il regista - 26 Dicembre 2016 alle 17:34

26 dicembre la vecchia tradizione del Boxing Day

Il giorno di Santo Stefano del 1860 allo Sandygate Road, i due club di calcio più antichi del mondo hanno giocato il primo derby della storia. Lo Sheffield FC ottennne una vittoria per 2-0 contro l'Hallam FC, nonostante avesse schierato addirittura meno uomini. Quella partita del 1860 ha segnato l'inizio di una tradizione. Così, una volta che fu varata la stagione inaugurale della ‘Football League’ nel 1888-1889, fu deciso che il calcio non avrebbe dovuto fermarsi a Natale. Quel primo anno gli "Invincibili" del Preston North End sconfissero il Derby County per 5-0 nel 'Boxing Day', portandosi a nove punti di vantaggio sull’Aston Villa con cinque partite ancora da giocare, assicurandosi così il titolo. Quella partita ebbe un enorme seguito e da allora si...
non solo calcio - 24 Dicembre 2016 alle 16:24

Il Natale, i tifosi e la musica ... un connubio possibile?

Per quanto mi riguarda il Natale è la festività più sentita anche se la trovo, nello stesso tempo, un pò malinconica. Il natale, quello vero, quello Cristiano è tutto da assaporare giorno dopo giorno. In questo periodo, negli anni nelle curve nostrane e non, hanno inscenato dei temi Natalizi in svariati modi utilizzando i cappelli di Babbo Natale (molto in voga in U.K.) fatto bandieroni a forma di albero natalizio, bandieroni con casette innevate e la scritta: “Merry Christmas” and “Happy new year”. Ma non solo c’è chi sulle cancellate degli stadi o in vari angoli delle città ha lasciato striscioni di auguri per gli ultras diffidati o incarcerati, e chi ha fatto visita ai vari ospedali per bambini portando doni in questo periodo...
Tribuna Tevere il Sodalizio - 24 Dicembre 2016 alle 11:18

Buon Natale

Auguri ai nostri associati, auguri ai tifosi biancocelesti, auguri agli atleti delle nostre sezioni, ma auguri soprattutto a coloro che stanno attraversando un difficile periodo della loro vita.
Polisportiva S.S. Lazio - 23 Dicembre 2016 alle 21:53

Vittorie di Natale

Natale del 1949, una grande vittoria della S.S. Lazio. Ma andiamo con ordine. Sono cinque giovani atleti biancocelesti, questi i loro nomi: Simonini capovoga, Botti, D’Aloia, Anzalotti ed il timoniere Anzalone, quest’ultimo un esordiente, era infatti la prima volta che partecipava ad una gara ufficiale. Ma quell’aquila sul petto infonde coraggio e determinazione. La loro vittoria è arrivata bella ed inaspettata, i loro avversari erano talmente sicuri di vincere che: “non sapevano darsi pace della verificatasi sconfitta” come riportava il cronista dell’epoca. Si trattava di canottaggio, canottaggio con i colori biancocelesti.
Calcio d'angolo - 22 Dicembre 2016 alle 13:46

Una notte in curva a Berlino

Dopo quanto accaduto a Breitscheidplatz il campionato tedesco si è giocato regolarmente, perché nessuno ha ceduto alla paura, nessuno ha pensato di cambiare la sua vita. Una partita si è giocata nella notte di mercoledì all’Olympiastadion di Berlino, ed ha visto di fronte i padroni di casa dell’Hertha BSC contro lo SV Darmstadt 98. Tanti erano i berlinesi accorsi allo stadio, nonostante la temperatura fosse di zero gradi e sarebbe calata nel corso della contesa. Ma bisognava andare per dare un segnale, un segnale forte! In mattinata, tutta la squadra dell’Hertha BSC con i suoi dirigenti si era recata a Breitscheidplatz portando una corona di fiori e rimanendo a lungo in silenzio di fronte ai tanti fiori deposti dai berlinesi e dai turisti. Allo stadio,  nella curva occupata...
Il regista - 20 Dicembre 2016 alle 15:36

Celebrare il Natale in uno stadio di Berlino

Il consuetudinario coro di Natale, il Weihnachtssingen der Unioner, eseguito dai tifosi dell’Union Berlin ha una lunga storia: fu eseguito infatti per la prima volta nel 2003 quasi per caso da 89 tifosi dal Fan Club "Alt-Unioner». A quel tempo, questo gruppo di vecchi amici si incontravano sulla linea mediana dello stadio il An der Alten Forsterei e dopo qualche bevuta de vin brulè intonavano dei cori natalizi nel loro stadio. Questa iniziativa con il tempo è stata “riportata” anche da altre tifoserie della  Bundesliga. Al RheinEnergie-Stadion nel 2015 si sono esibiti ben 32 000 tifosi del Koln cantando canzoni di Natale, ad Aquisgrana la risposta è stata di 18 000 partecipanti allo «Stadion-Singen» .  Il 21 dicembre 2015, anche i tifosi Dresdner hanno cantato...