Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da www.sodaliziolazio.com.

È neccessario aggiornare il browser.

Il regista - 31 Maggio 2017 alle 09:28

Il Subbuteo... vecchia passione

Il Subbuteo, gioco da tavolo, nasce in Gran Bretagna verso la fine degli anni ’40 e diviene, fin da subito, molto famoso anche qui in Italia. Nel nostro paese gli appassionati iniziano a giocarci a cavallo tra gli anni ’60 e ’70. Dopo tanti anni di produzione, per un breve periodo, la produzione dei componenti del gioco venne bloccata dalla Hasbro che nel tempo aveva acquistato i diritti di produzione perché secondo questa ditta ormai il gioco era sorpassato ed i giovani preferivano di più dei giochi a tema calcistico elettronici. Cosa non vera perché oggi giorno di appassionati di tale gioco ce ne sono tantissimi e organizzano spesso tornei di Subbuteo molto partecipati ed agguerriti.  Anni fa un torneo venne organizzato al Vecchi Spalti e vi presero parte la sezione calcio...
Moviola - 30 Maggio 2017 alle 09:56

30 maggio 1984, una partita che sembrava... segnata!

Era la terza finale della Coppa dei Campioni in cui una squadra poteva giocare in casa, nelle prime due occasioni ci furono i trionfi delle squadre di casa: il Real Madrid nel 1957 e l'Internazionale nel 1965 … per la squadra ospite che arrivava da Liverpool quel 30 maggio del 1984 sembrava un’impresa davvero difficile. Se non impossibile. Sembrava la classica vittima sacrificale. Bandiere e feste erano già pronte. Ma il Liverpool, era già stato campione d’Europa per tre volte, e non era una squadra, ma neppure una tifoseria, che si faceva facilmente intimidire. Forse non avranno neppure fatto un briefing dettagliato sui punti di forza e di debolezza dei loro avversari, ma avevano dei calciatori pronti a tutto, come lo scozzese  Graeme Souness che portò la squadra del Liverpool...
Il regista - 29 Maggio 2017 alle 12:38

Parole in biancoceleste: Patricia Jornet Sanchez

Abbiamo incontrato una delle calciatrici di maggior talento tra tutte quelle che hanno indossato, nel corso degli anni, la casacca biancoceleste. Abbiamo parlato di calcio, di tifo ma soprattutto di vetegarianesimo applicato allo sport e di un modo più sano di alimentarsi: ·         Tante vittorie in Spagna, addirittura una Coppa Intercontinentale, poi arrivi in Italia per indossare le maglie delle tre squadre più vincenti del futsal: Statte, Ternana e Lazio. Un primo bilancio di questi anni di carriera? Effetivamente posso dire che ho vinto tanto durante la mia carriera sportiva, non solo a livello di trofei, ma anche a livello umano. Il fatto di giocare in tante squadre ti permette sempre di conoscere tante persone meravigliose e questa è una cosa che ti...
Tribuna Tevere il Sodalizio - 26 Maggio 2017 alle 08:42

26 maggio 2013

Una giornata indimenticabile! La Tribuna Tevere quel giorno. (Grazie a Gianni per la foto)
Polisportiva S.S. Lazio - 24 Maggio 2017 alle 09:04

Sabato saranno presentate le nuove maglie della S.S. Lazio Beach Soccer

Sabaro 27 maggio 2017 dalle ore 12,00 presso il Macron Store di via di settebagni 742 si svolgerà la presentazione della squadra, dello staff tecnico e degli sponsor della S.S. LAZIO Beach Soccer. La manifestazione ha come obiettivo la presentazione dei giocatori che disputeranno la Winners Cup a Nazare (Portogallo) e il Campionato Italiano di Serie A nonché delle nuove maglie da gara allestite dallo nuovo sponsor tecnico. Una buona occasione per vedere in anteprima le nuove casacche che indosseranno gli atleti della S.S. Lazio Beach Soccer.
Vecchi spalti - 22 Maggio 2017 alle 12:33

Una domenica di fumogeni, tifo e radioline

Domenica 6 maggio 1984, penultima giornata di campionato, la S.S. Lazio affronta in casa l’Ascoli. E’ una partita decisiva, perché la classifica recita: Lazio e Genoa 22, Pisa 21. Due di queste squadre faranno compagnia al Catania già retrocesso in serie cadetta. La Lazio ha la meglio nei confronti diretti contro i liguri, ma deve giocare l’ultima giornata in quel di Pisa. Insomma bisogna vincere con l’Ascoli e vedere cosa accade negli altri campi. Sarà una domenica di tifo infernale, di bandiere al vento, di fumogeni e…  di radioline. Allo stadio ci sono quasi 60.000 spettatori, tanti arrivati molto prima del fischio d’inizio. L’ansia si fa sentire. La Lazio parte all’assalto e crea palle goal a ripetizione, finalmente al 36', passa in...
Calcio che passione - 21 Maggio 2017 alle 10:37

Il Celtic Football Club e le sue tradizioni

St Mary's a The Calton è il luogo dove fu stato fondato il Celtic Football Club; è sempre stata la casa spirituale del club scozzese fino ai nostri giorni. Tradizioni conservate nel corso dei tanti anni di vita del club di Glasgow. Alle 11:00 del 21 maggio, padre Tom White insieme all'arcivescovo Philip Tartaglia celebreranno una Messa speciale per commemorare la fantastica impresa dei Lisbon Lions, la prima squadra scozzese e anglosassone che riuscì a conquistare la Coppa dei Campioni ben 50 anni fa.  Quella vittoria fu ottenuta da un gruppo di calciatori provenienti al massimo da trenta miglia di distanza dal terreno di gioco del Celtic Football Club. Scozzesi e tifosi del Celtic! Una cosa oggi irrealizzabile con il calcio di oggi dove i calciatori provenienti dalla stessa città del loro...
Polisportiva S.S. Lazio - 21 Maggio 2017 alle 09:25

Una rimonta incredibile!

Clamorosa impresa sarebbe dovuta essere e clamorosa impresa è stata. Quello che ha realizzato la S.S. Lazio Pallavolo ha dell'incredibile. I biancocelesti dopo un'ottima annata nella quale sono giunti terzi in campionato, hanno iniziato sabato scorso l'avventura dei playoff. L'avversario è Orte, che ha concluso il suo girone al 4° posto. Nella città del viterbese la Lazio subisce una brutta sconfitta per 3 a 0. Una stagione ottima, sembrava concludersi così ai quarti di finale. Sabato 20, al PalaLuiss, ecco il ritorno che dovrà, necessariamente, terminare 3-0 per andare al set supplementare. Alle ore 18 inizia l'incontro. Una tribuna gremita e calorosa porta la Lazio a compiere una straordinaria rimonta. 25-19. È 1-0. 25-13. È 2-0. 25-20....
Civis Romanus sum - 20 Maggio 2017 alle 12:01

Le giornate del settembre 1943 nel quartiere Trieste-Nomentano

Ho conosciuto Amedeo Guspini sabato scorso in occasione della sua visita al Bunker del Monte Soratte dove la nostra associazione di rievocazione storica insieme ad altre, esponeva mezzi divise ed equipaggiamenti degli eserciti del secondo conflitto mondiale nello spazio antistante l’entrata della visita ai Bunker. In particolare rimase attratto da una moto sidecar tedesca Zundapp Ks 750, passandogli vicino si rivolse a me dicendo: “io una di queste l’ho vista prendere ai paracadutisti tedeschi a Roma nel settembre 1943”. Subito sollecitato da noi iniziò a raccontare questa storia. Nel settembre 1943 abitava con la famiglia nel gruppo di case INCIS costruite per gli impiegati statali dal regime in Piazza Volsinio, con entrate laterali in via Bacchiglione e via Volsinio al quartiere Trieste...
Polisportiva S.S. Lazio - 19 Maggio 2017 alle 21:12

Una serata che vale la promozione!

A soli tre giorni dai quarti di finale, la S.S. Lazio Calcio a 8 è tornata in campo per affrontare la Selezione Romana nelle semifinali di Coppa Italia. I ragazzi di mister Benedetti, dopo la bella e sofferta vittoria per 2 a 1 contro lo Steaua volevano ad ogni costo centrare l'obiettivo della finale che avrebbe potuto contare anche per la promozione in Serie A. Alle 23:00, il fischio d'inizio sancisce, così, la partenza di questo importante incontro. Si gioca al centro sportivo Stella Azzurra. La serata è molto gradevole e gli spalti sono nella quasi totalità occupati dai tifosi Laziali. Il primo tempo vede una Lazio attaccare senza però rendersi mai pericolosa, fino ad un contropiede della squadra avversaria che passa, così, in vantaggio. I biancocelesti subiscono il duro colpo...